attentatore

Pagina 1 di 2
Venerdì, Aprile 21, 2017 - 21:00

Francia: l'attentatore non schedato come islamista

Non era schedato come islamista Karim Cheurfi l'attentatore che ieri sera ha aperto il fuoco uccidendo un poliziotto agli Champs Elysees, a Parigi, e ferendone due prima di essere freddato dagli agenti. Lo ha detto il procuratore Francois Molins. Il killer era stato in carcere tre volte negli ultimi 15 anni, anche per una sparatoria, ma non aveva dato segni di radicalizzazione. Intanto la Francia celebra Xavier Jurgelè, il flic ucciso. Tra pochi giorni avrebbe compiuto 38 anni, era un attivista per i diritti gay e il 12 dicembre scorso andò al Bataclan per la riapertura del club teatro della strage jihadista

Venerdì, Aprile 21, 2017 - 13:30

VIDEO Parigi, polizia a casa dell'attentatore degli Champs Elysèes

La polizia francese a casa dell'attentatore degli Champs Elysèes, nel sobborgo di Parigi di Chelles. L'uomo ieri sera ha sparato sugli agenti nel cuore di Parigi uccidendone uno e ferendone altri due. Poi è stato ucciso dalle forze dell'ordine. Era stato arrestato a febbraio per minacce alla polizia e rilasciato.

Lunedì 10 Aprile 2017 - 10:15

Stoccolma, confessa l'attentatore: Ho ricevuto ordini dall'Isis

Le autorità hanno confermato che il sospettato era arrivato in Svezia nel 2014

Sabato, Aprile 8, 2017 - 18:30

Stoccolma, l'uomo arrestato è l'attentatore

E' il giorno del dolore in Svezia dopo l'attentato di ieri. Quattro i morti, falciati da un camion che si è lanciato sulla folla in una zona dello shopping a Stoccolma. L'autista sarebbe l'uomo arrestato ieri, si tratterebbe di un 39enne di origine uzbeka, padre di quattro figli, simpatizzante dell'Isis. In passato è stato negli schedari dell'intelligence svedese. Sul mezzo sarebbe stata trovata una borsa con un ordigno rudimentale. Ci sarebbe inoltre un altro fermato coinvolto con l'attentato. Nove i feriti ancora in ospedale, tra loro un bambino in gravi condizioni.

Giovedì 23 Marzo 2017 - 17:00

Londra, Scotland Yard identifica l'attentatore: è Khalid Masood

L'uomo era noto alla polizia e aveva alle spalle diverse condanne, ma non era mai stato condannato per terrorismo

Mercoledì, Gennaio 18, 2017 - 12:45

VIDEO Strage Istanbul: dentro la casa dell'attentatore di Capodanno

Le immagini dell'appartamento dove è stato arrestato Abdulgadir Masharipov, il 34enne uzbeko accusato di essere l'autore della strage di Capodanno al Reina Club di Istanbul.

Martedì, Gennaio 3, 2017 - 13:00

Istanbul, identificato presunto attentatore: è 28enne del Kirghizistan

La polizia turca avrebbe identificato l'autore dell'attentato di Istanbul della notte del 31 dicembre. Secondo quanto riferisce la tv turca Trt si tratterebbe di Iakhe Mashrapov, 28 anni, originario del Kirghizistan. Numerosi utenti di Twitter stanno pubblicando la foto del presunto passaporto del 28enne, dal quale si apprende che l'uomo è nato il 2 agosto 1988 in Kirghizistan. Ieri sera diversi media turchi avevano hanno diffuso un video del presunto attentatore. Con l'identificazione del 28enne cade quindi la pista cinese. Soltanto ieri, infatti, dalle indagini era emersa la possibilità che l'attentatore fosse originario della regione autonoma dello Xinjiang, nel nordovest della Cina, popolata per lo più da uiguri di religione islamica.

Domenica, Gennaio 1, 2017 - 12:45

VIDEO Istanbul, l'attentatore in azione in discoteca

Attacco in una discoteca nella parte europea di Istanbul, in Turchia. Un attentatore, travestito da Babbo Natale, ha fatto irruzione al Reina Club, nel quartiere di Besiktas, poco prima dello scoccare della mezzanotte facendo fuoco con un kalashnikov e uccidendo almeno 39 persone, fra cui molti stranieri. L'attentatore è attualmente in fuga. Secondo l'emittente Al Jazira che cita fonti della sicurezza ci sarebbe la mano dell'Isis dietro l'attacco.

Venerdì, Dicembre 23, 2016 - 11:30

VIDEO L'attentatore di Berlino ucciso nel milanese

E' l'autore della strage di lunedì scorso al mercatino di Natale a Berlino, Anis Amri, il magherbino ucciso la scorsa notte a Sesto San Giovanni, nel Milanese, dopo un conflitto a fuoco con la polizia. Il tunisino 24enne, che era a piedi, alla richiesta di mostrare i documenti avrebbe tirato fuori una pistola dallo zaino e avrebbe sparato a un agente, colpendolo a una spalla e ferendolo non gravemente. A quel punto gli altri poliziotti avrebbero risposto al fuoco, sparando ad Anis, uccidendolo. E' successo alle tre di notte. Il tunisino nello zaino aveva un biglietto del treno, era appena arrivato dalla Francia.

Mercoledì, Dicembre 21, 2016 - 10:00

Strage di Berlino: indagini da rifare

Da rifare le indagini sulla strage di Berlino. Rilasciato il 23enne pachistano fermato subito dopo l'attentato di lunedì ai mercatini di Natale, rivendicato dall'Isis. I dubbi erano stati sollevati dagli stessi inquirenti tedeschi che hanno utilizzato il test del Dna per verificare la sua eventuale responsabilità nell'attentato. Il giovane si era detto subito estraneo ai fatti. Ricercato, quindi, il killer che ha lanciato il tir contro la folla uccidendo 12 persone e ferendone altre 48. Identificate 7 vittime. Sei sono tedesche, la settima è il camionista polacco ucciso dall'attentatore. Tra i dispersi una 31enne italiana, Fabrizia Di Lorenzo. Pessimisti i familiari: ci sono poche speranze, dice il padre.

Pagine