BCE

Pagina 1 di 54
Giovedì, Giugno 14, 2018 - 17:45

Draghi: "Da Gennaio stop al quantitative easing"

Il programma di acquisto di titoli di Stato da parte della Banca Centrale Europea, il cosiddetto Quantitative Easing, terminerà a partire dal prossimo gennaio. Il consiglio direttivo di oggi, riunito a Riga, ha deciso di ridurlo da 30 a 15 miliardi al mese da ottobre a dicembre, per poi portarlo a zero. I tassi d'interesse resteranno fermi ai minimi record almeno fino alla prossima estate. La decisione, come ha spiegato il governatore Mario Draghi, è arrivata dopo "un'attenta valutazione dei progressi fatti" la cui conclusione è stata che l'aggiustamento dell'inflazione verso l'obiettivo è "sostanziale".

Mercoledì, Maggio 16, 2018 - 09:45

Di Maio: "Quello che è stato pubblicato è già anacronistico"

"Quella bozza cambia così velocemente che io ho rinunciato a leggerne gli aggiornamenti, quello che è stato pubblicato è già anacronistico ed è stato cambiato in larga parte. Ora è stato cambiato molto nel contratto per la parte che riguarda il debito pubblico, sull’Euro e su molte parti legate a immigrazione e sui beni comuni", così il capo politico dei Cinque Stelle sulla bozza trapelata ieri che prevedeva, tra le altre cose, la cancellazione del debito da parte della Bce. "Tutto è migliorato e secondo tutte queste cose che in questo momento stanno facendo notizia non ci saranno” assicura il capo politico del M5S. E per quanto riguarda ‘le procedure per l’uscita dall’Euro’ aggiunge: “Quella roba lì secondo me non ci sarà"

Giovedì, Ottobre 26, 2017 - 21:15

Quantitative easing, Prodi: "Sono convinto che Bce manterrà tassi bassi"

"Sono sicuro che l'obiettivo di tenere i tassi bassi sarà mantenuto dalla Bce". Così l'ex premier Romano Prodi si è espresso sul taglio del quantitative easing a margine di un incontro al teatro Franco Parenti di Milano. Nessun commento invece sul Rosatellum: "Ormai ho un'età matura e devo evitare incidenti", ha detto Prodi.

Giovedì, Ottobre 26, 2017 - 19:15

La Bce dimezza il quantitative easing

Tassi invariati ma taglio del quantitative easing. Sono le decisioni annunciate oggi dalla Banca centrale europea. L'acquisto dei titoli da parte della Bce sarà dimezzato dal prossimo gennaio e fino alla fine di settembre 2018: si passerà da 60 a 30 miliardi di euro al mese. Una forte riduzione, che potrà essere ricalibrata in caso di necessità. "La decisione, spiega Mario Draghi, riflette la crescente fiducia nel calo dell'inflazione; la ripresa resta solida".

Giovedì 26 Ottobre 2017 - 14:45

Draghi: "Quantitative Easing ridotto da gennaio del 2018"

La decisione della Bce, comunicata questa mattina, riflette un miglioramento della situazione economica e una convergenza dell'inflazione verso l'obiettuivo del 2 per cento

Giovedì 12 Ottobre 2017 - 20:15

Bce, Draghi difende Qe: "Creati 7 milioni di posti di lavoro". Sponda da Lagarde

Il banchiere centrale è chiaro anche sul costo del denaro. I tassi resteranno bassi ancora a lungo e inizieranno a salire "ben oltre" l'orizzonte di acquisti di titoli di Stato

Giovedì, Settembre 21, 2017 - 13:00

Bce conferma la ripresa: Pil 2017 a +2,2%

La Banca Centrale europea conferma le buone prospettive per l'economia dell'Unione. Le proiezioni contenute nel bollettino di settembre prevedono una crescita del Pil del 2,2% nel 2017, dell'1,8% nel 2018 e dell'1,7% nel 2019. Nell'Eurozona l'immigrazione e la forza lavoro femminile stanno dando un forte contributo per la ripresa. Secondo la Bce, gli stranieri sono stati fondamentali soprattutto in Italia e in Germania. Al nostro Paese arriva l'avvertimento sul calo della disoccupazione che non sarebbe significativo perché non diminuito abbastanza come invece successo, tra gli altri, in Spagna e in Portogallo.

Giovedì 21 Settembre 2017 - 10:30

Bce rivede a rialzo Pil eurozona a +2,2% grazie a migranti

"L'aumento della forza lavoro durante è stato trainato dalla partecipazione femminile"

Venerdì 25 Agosto 2017 - 21:15

Jackson Hole, Draghi parla di apertura. Yellen punta su regole

Il numero uno della Bce al summit dei banchieri centrali: "Ripresa si sta consolidando"

Mercoledì 23 Agosto 2017 - 11:15

Draghi, prove per Jackson Hole: "Politiche cambiano col mondo"

Il presidente della Bce al Lindau Nobel Laureate Meeting prima dell'attessisimo simposio della Federal Reserve da domani al 26 agosto

Pagine