brexit

Pagina 1 di 32
Mercoledì, Giugno 28, 2017 - 19:30

Effetto Brexit, l’allarme di Bruxelles sul bilancio Ue

Con la Brexit “mancheranno 10-11 miliardi ogni anno al bilancio dell’Unione Europea perché, nonostante lo ‘sconto’, la Gran Bretagna era un contributore netto”. Lo ha dichiarato il commissario Ue Guenther Oettinger, nel presentare il documento sulle finanze europee post 2020. Il commissario ha poi sottolineato che “nei prossimi 10 anni ci saranno dei tagli che colpiranno soprattutto i fondi per la coesione che vanno alle regioni e all’agricoltura. Le priorità restano migranti, lotta al terrorismo e difesa comune.

Mercoledì 28 Giugno 2017 - 14:45

Brexit, l'allarme Ue: Con uscita di Londra buco 10-12 miliardi all'anno

Günther Oettinger ha presentato un documento di 40 pagine relativo al bilancio dopo il 2020

Martedì, Giugno 27, 2017 - 12:30

Brexit, l’Unione Europea chiede più garanzie

(LaPresse) A Michel Barnier, capo negoziatore della Ue per la Brexit, non bastano le promesse di uguali diritti fatte da Theresa May ai cittadini europei residenti nel Regno Unito da almeno 5 anni. Servono “più ambizione, chiarezza e garanzie rispetto alla posizione attuale della Gran Bretagna”, ha scritto Barnier su Twitter, ribadendo che “l’obiettivo della Ue è avere lo stesso livello di protezione assicurato dalla legge europea”. Critiche alla May anche dal leader laburista Jeremy Corbyn, che la accusa di usare le persone come merce di scambio.

Lunedì 26 Giugno 2017 - 20:45

Brexit, Barnier a May: Su diritti cittadini servono più garanzie

"L'Unione europea vuole "più ambizione, chiarezza e garanzie"

Lunedì 26 Giugno 2017 - 09:30

Brexit, governo presenta piano sui diritti dei cittadini Ue

Il ministro Davis: "Non saranno persone di seconda classe"

Venerdì 23 Giugno 2017 - 15:15

Brexit, Tusk: Proposta May su cittadini al di sotto aspettative

"E' chiaro che si va verso la riduzione dei diritti dei cittadini dell'Ue nel Regno Unito"

Venerdì, Giugno 23, 2017 - 12:30

May: "I cittadini Ue potranno restare anche dopo la Brexit"

(LaPresse) La premier britannica Theresa May ha promesso al summit dell'Unione europea a Bruxelles che i cittadini Ue residenti da almeno 5 anni nel Regno Unito potranno restarvi anche dopo la Brexit. Chi resterà dopo il divorzio fra Londra e l'Unione europea, manterrà gli stessi diritti dei cittiadini britannici. La dichiarazione arriva dal Consiglio europeo di Bruxelles. Immediata la risposta del presidente della Commissione europea Juncker: "è solo un primo passo, ma non è sufficiente". Intanto durante il vertice dei 28 leader europei è stata  trovata una storica intesa sulla difesa comune con la creazione di un fondo europeo. L'accordo prevede anche il contrasto all'estremismo online e ai foreign fighter del Vecchio Continente.

Venerdì 23 Giugno 2017 - 10:45

Brexit, Juncker: Proposta May primo passo ma non sufficiente

Il presidente della Commissione europea boccia la proposta sulle tutele per i cittadini Ue

Venerdì 23 Giugno 2017 - 08:00

Brexit, May: Cittadini Ue da 5 anni nel Regno Unito potranno restare

La premier ha però chiesto la stessa garanzia per i britannici residenti nell'Unione

Mercoledì, Giugno 21, 2017 - 18:00

Brexit, Regina Elisabetta: "Priorità migliore accordo possibile"

Theresa May interviene in Parlamento a Westminster e rivendica il risultato elettorale del partito conservatore. "E' un momento critico ma puntiamo a formare un nuovo governo nell'interesse di tutto il Paese" ha detto la premier britannica, contestata dai banchi dell'opposizione quando ha preso la parola. La regina Elisabetta nel discorso d'inaugurazione della nuova legislatura aveva sottolineato la centralità della Brexit. "La priorità per il Regno Unito è arrivare al migliore accordo per l'uscita dalla Unione europea ma il nuovo governo manterrà una partnership profonda con l'Ue" le parole della sovrana. Intanto il principe Filippo di Edimburgo è stato ricoverato in ospedale per un'infezione, ma le sue condizioni non sono gravi.

Pagine