clochard

Pagina 1 di 3
Venerdì, Gennaio 12, 2018 - 19:30

Clochard ucciso a Verona, indagati 2 minori: "Era uno scherzo"

Due minorenni sono indagati dai carabinieri per la morte di un clochard, arso vivo nella sua auto lo scorso 19 docembre a Santa Maria di Zevio, nel Veronese. I due, di 13 e 17 anni, sono stati interrogati ed è probabile che all'origine del gesto ci sia uno scherzo finito male. A incastrare i due giovani le immagini delle telecamere di sorveglianza. I residenti della zona hanno riferito che vedevano spesso infastidire il clochard, tirandogli addosso dei petardi. "Era uno scherzo, non l'abbiamo fatto apposta" avrebbe detto agli inquirenti il più giovane dei due.

Martedì, Novembre 7, 2017 - 21:45

Milano, cadavere di un clochard in Corso Lodi

Il cadavere di un uomo è stato trovato in tarda mattinata in piazzale Lodi, a Milano. L'allarme è scattato alle 13. Secondo i carabinieri si tratterebbe di un Clochard: non aveva documenti e sarebbe deceduto per cause naturali. Disposta l'autopsia.

Lunedì, Marzo 13, 2017 - 07:15

Palermo, fiaccolata per il clochard arso vivo

A Palermo domenica sera una fiaccolata per ricordare Marcello Cimino, il clochard arso vivo dopo essere stato cosparso di benzina mentre dormiva sotto il portico a pochi passi dalla mensa della missione di San Francesco. Nei pressi della chiesa si sono radunate circa 500 persone, fra loro la ex moglie e le due figlie della vittima, il sindaco della città Leoluca Orlando, e le associazioni che assistono i senza tetto. Il corteo è partito dalla chiesa dei Cappuccini ed è arrivato al luogo dove è avvenuto l'omicidio. Il killer è il benzinaio 45enne Giuseppe Pecoraro: ha agito per motivi passionali, "pensavo che insidiasse mia moglie" ha detto. Carnefice e vittima si conoscevano da tempo.

Domenica, Marzo 12, 2017 - 11:45

Omicidio clochard: ucciso per gelosia

Una fiaccolata per ricordare Marcello Cimino, il senzatetto ucciso a Palermo. La commemorazione questa sera alle 20 da piazza dei cappuccini alla missione San Francesco, dove l'uomo è stato bruciato vivo mentre dormiva nel suo giaciglio. Bandiere a mezz'asta sul palazzo del Comune, per decisione del sindaco Leoluca Orlando. Il killer ha confessato: è un benzinaio di 45 anni, ha agito per gelosia; separato da poco, temeva che la vittima insidiasse la ex compagna. E' accusato di omicidio volontario. I due avevano avuto un litigio, poi Pecoraro è ritornato di notte per uccidere Cimino.

Sabato 11 Marzo 2017 - 22:00

Clochard bruciato vivo a Palermo, confessa il fermato: Ero geloso

Giuseppe Pecoraro pensava che l'uomo fosse la causa della separazione con sua moglie. Fiaccolata silenziosa per la vittima

Sabato 11 Marzo 2017 - 19:30

Palermo, clochard bruciato vivo: l'assassino ha confessato

Secondo quanto si apprende, si tratta di Giuseppe Pecoraro e avrebbe agito per motivi di gelosia

Sabato, Marzo 11, 2017 - 19:15

Palermo, fermato un sospetto per omicidio clochard

Svolta nelle indagini sull'omicidio di Marcello Cimino, il senzatetto di 45 anni bruciato vivo nella notte a Palermo. Fermato un sospetto, si tratterebbe di un italiano di 45 anni. In giornata c'erano stati vari interrogatori di persone che ieri pomeriggio avevano litigato col senzatetto. Un video, ripreso da una telecamera di sorveglianza, mostra l'assassino: un uomo con un giubboto scuro, e il volto coperto da un passamontagna, che si avvicina con un secchio in mano al giaciglio dove dorme la vittima, in un centro di accoglienza; poi gli versa liquido addosso, gli dà fuoco e scappa.

Venerdì, Febbraio 10, 2017 - 13:15

Clochard colpito alla testa a Milano: condizioni in miglioramento

“Noi siamo riusciti subito ad acquisire le immagini della fuga del reo. L’autore è stato individuato nel giro di un’oretta o due, grazie soprattutto alla testimonianza di un edicolante, che ha descritto l’abbigliamento del responsabile. E’ in corso di accertamento l’origine degli oggetti trovati nelle tasche del clochard. I sanitari danno le condizioni del clochard in miglioramento”. E’ quanto riferito dalla questura di Milano in merito al caso di un senzatetto colpito alla testa. L'aggressione è avvenuta in strada verso le 6.30 in piazza Duca D'Aosta, di fronte alla stazione Centrale. Il clochard è stato ricoverato in pericolo di vita all'ospedale San Raffaele di Milano.

Lunedì, Gennaio 16, 2017 - 16:30

Svolta solidale per McDonald’s in Vaticano: panini gratis a clochard

Svolta solidale per il McDonald’s di Borgo Pio, aperto a fine dicembre a due passi dal colonnato di San Pietro nonostante le proteste di cittadini, intellettuali, prelati e politici. Da oggi il fast food ha iniziato ad offrire un doppio cheeseburger, mele e acqua ai senza tetto presenti nelle strade vicine alla Basilica. Saranno mille i pasti che distribuiranno i volontari di Medicina Solidale in collaborazione con l’Elemosineria Apostolica ogni lunedì. Un modo per riabilitare l'immagine del colosso americano dopo le polemiche sul decoro e sul cibo di qualità che avevano ritardato l'apertura del punto vendita.

Domenica, Gennaio 8, 2017 - 10:15

VIDEO Grazie al Papa auto e sacchi a pelo per i clochard

Dormitori aperti 24 ore, sacchi a pelo speciali e auto affinchè i senza fissa dimora possano trascorrere la notte all'interno delle vetture. Sono le iniziative dell'Elemosineria apostolica per i clochard a Roma, per volontà di papa Francesco, in questi giorni e notti di grande freddo.

Pagine