Fonseca

Pagina 1 di 1
Martedì, Marzo 13, 2018 - 07:30

Roma-Shakhtar, Fonseca: "Faremo il nostro gioco. Avversario molto forte"

In programma alle 20.45 di martedì 13 marzo, la gara di ritorno degli ottavi di Champions League Roma-Shakhtar. I giallorossi di Di Francesco impegnati a ribaltare il 2-1 dell'andata. "La Roma farà il suo gioco e cercherà di metterci in difficoltà. Noi dobbiamo essere bravi nella fase difensiva". Ha commentato così Paulo Fonseca, allenatore della squadra ucraina alla vigilia della partita. "La Roma è una squadra molto forte", ha concluso Fonseca

Venerdì 08 Aprile 2016 - 13:45

Fonseca attacca Suarez: Sta mentendo, ha problemi psichici

Secondo il 'Pistolero', Fonseca, suo ex agente, gli deve ancora dei soldi, una commissione del 20% risalente al trasferimento di Suarez dal Nacional di Montevideo al club olandese del Groningen

Mercoledì, Aprile 6, 2016 - 09:15

Panama Papers, Fonseca: "Non siamo responsabili delle attività dei clienti"

Parla uno dei titolari dello studio legale da dove è partito lo scandalo Dopo alcuni giorni di bufera mediatica parla Ramon Fonseca, uno dei titolari dello studio legale panamense da dove sono stati trafugati i documenti che hanno fatto scoppiare lo scandalo Panama Papers. "Non siamo responsabili per le attività delle società che creiamo o seguiamo a livello legale", spiega l'avvocato. "Siamo stati vittime di un attacco hacker". Lo studio esiste da 40 anni, ha spiegato, e ha contribuito alla creazione di oltre 250mila società anonime di cui cura solo la parte legale, senza partecipare alle attività delle compagnie, né avere responsabilità per quello che fanno le aziende. "Spesso non sappiamo nemmeno chi sia il proprietario delle società", ha chiarito Fonseca: "le vendiamo a un avvocato o a una banca, a una società finanziaria o fiduciaria. E questo cliente ha poi il suo cliente finale".

Lunedì, Aprile 4, 2016 - 19:30

Ramon Fonseca: Noi non abbiamo responsabilità in Panama Papers

“La nostra società ha quasi 40 anni di storia, abbiamo formato più di 250mila aziende anonime ma ci occupiamo solo della parte legale, non partecipiamo alle attività dell’impresa né abbiamo alcuna responsabilità in quello a cui si dedica”. Così Ramon Fonseca, il capo dello studio legale Mossack Fonseca finito al centro dello scandalo Panama Papers, difende la propria attività. “E’ molto ingiusto che vogliano collegarci alle attività delle società, quando non è così”, ha aggiunto spiegando che la firma legale non è in alcun modo responsabile dell’operato di tutte le aziende create. Fonseca ha anche spiegato che lo studio legale è pioniere nella duty diligence, tanto da aver implementato gli standard degli altri Paesi ben prima che fossero adottati ufficialmente da Panama. “Sicuramente sono strumenti che possono essere utilizzati per commettere crimini – ha aggiunto - Ma è come per un’auto: se un’agenzia vende una macchina a una persona, e quella persona uccide qualcuno, non può essere colpa della casa automobilistica”. Fonseca è poi tornato a ribadire che lo studio è stato vittima di un attacco hacker che è stato denunciato alle autorità e su cui ora si sta indagando.