Isis

Pagina 1 di 97
Venerdì, Giugno 15, 2018 - 19:30

Mondiali, l'Isis minaccia la Russia in un video

Lo Stato Islamico minaccia i Mondiali di calcio attualmente in svolgimento in Russia. Attraverso un video, diffuso dal tabloid britannico “Daily Star”, i jihadisti parlano di un “massacro che non è mai stato visto prima nella storia” durante la Coppa del Mondo, mostrando immagini di repertorio. Il direttore dell'intelligence dell'azienda di sicurezza informatica Sixgill, che monitora l'attività dell'Isis sul dark web e nelle app crittografate, ha detto che l'Isis cerca una vendetta nei confronti del presidente russo Vladimir Putin in seguito al suo intervento militare in Siria. Non è la prima volta che lo Stato Islamico minaccia di colpire durante la Coppa del Mondo.

Mercoledì, Maggio 9, 2018 - 14:45

Afghanistan, espolsioni e spari a Kabul: l'Isis rivendica

Una serie di esplosioni, seguite da spari, hanno scosso Kabul. L'Isis avrebbe rivendicato l'attacco. Il primo bilancio ufficiale di uno degli attentati nei commissariati della capitale afhnana parla di due agenti morti e altri due feriti, oltre al kamikaze che è rimasto ucciso. Lo ha reso noto il portavoce della polizia, Hashmat Stanekzai. Giornalisti sul posto hanno precisato che i boati sono stati sentiti fino al centro della città e la polizia ha confermato, tramite il portavoce Estanakzai.

Domenica, Maggio 6, 2018 - 19:45

Siria, le immagini del bombardamento iracheno contro l'Isis

Il Security Media Center dell’Iraq ha condiviso un video che mostra quello che viene definito un “raid contro un gruppo di comandanti dell’Isis” nella Siria Orientale. Il bombardamento è avvenuto nella prima mattinata di domenica 6 maggio ed è il secondo attacco di questo tipo contro i terroristi, da metà aprile. Il comunicato stampa del centro spiega che il raid è stato effettuato dopo l’ordine del primo ministro iracheno, Haider al-Abadi, di portare avanti un “doloroso attacco” contro “l’incontro di comandanti dell’Isis ad Al Dushashiya”. Il bombardamento, definito “un successo” e portato avanti con dei jet F-16, “ha avuto luogo durante l’incontro tra diversi comandanti dell’Isis che stavano pianificando un attacco terroristico in territorio o siriano o iracheno”. L’obiettivo “è stato completamente distrutto e tutti i presenti sono stati uccisi”, è scritto nella nota, dove però non è stato specificato il numero esatto di morti. “Non si tratta dell’ultimo attacco in Siria – conclude il documento -. Ce ne saranno altri, in base alle attività dell’Isis"

Martedì, Aprile 24, 2018 - 18:45

Facebook, via due milioni di post legati all'Isis

Facebook mette nel mirino i contenuti legati al terrorismo. Nel primo trimestre di quest'anno il social network ha cancellato quasi 2 milioni di post che rimandano all'Isis e ad al Qaeda, quasi il doppio rispetto ai 3 mesi precedenti. Dopo lo scandalo per la violazione dei dati personali degli utenti, per la prima volta Facebook rende nota la propria definizione di terrorismo: "Qualsiasi organizzazione che commette atti di violenza premeditati contro persone o proprietà per intimidire una popolazione o un governo con un obiettivo politico, religioso o ideologico"

Lunedì, Aprile 23, 2018 - 10:30

L’Isis torna a minacciare: “Attaccate gli USA”

Lo Stato Islamico torna ad attaccare l'Occidente: in un nuovo discorso pubblicato online, il portavoce ufficiale dell'Isis, Abul-Hasan Al-Muhajir, ha invocato attacchi negli Stati Uniti e nei Paesi della coalizione che combatte l'Isis. Muhajir parla anche di una "nuova fase" per la prossima guerra contro Russia e Iran: "Fate di questi paesi il teatro di tutte le vostre operazioni, così che i pagani e i russi assaggino un po' dell'inferno della loro tirannia"

Sabato, Aprile 7, 2018 - 12:15

Trieste, minore istigava alla jihad: i video e i messaggi su Telegram

Denunciato a Trieste un minorenne italiano di origine algerina. C'era il giovane dietro due chat chiuse e diversi canali Telegram in cui venivano diffusi messaggi dell'Isis mirati a fare proselitismo e a spingere i membri a compiere attentati. Nei suoi confronti è stato avviato, per la prima volta in Italia, un percorso di deradicalizzazione. E verrà affiancato da un imam perché apprenda una visione più ampia dellʼIslam. L'indagine, condotta dalla sezione Cyberterrorismo della Polizia Postale di Trieste e dalle Digos del capoluogo friulano e di Udine, ha consentito di individuare i membri del canale "Khalifah News Italy".

Venerdì, Marzo 30, 2018 - 19:00

Inneggiava all'Isis, fermato un 19enne a Cuneo

Sui social inneggiava all'autoimmolazione per l'Islam e seguiva siti dell'Isis. Ilyass Hadouz, un cittadino marocchino di 19 anni, è stato fermato questa mattina all'alba a Cuneo in un blitz del Ros. Le accuse sono di istigazione a delinquere per finalità di terrorismo e di far parte di un'associazione terroristica. Intanto aumentate le misure di sicurezza a Roma per la Pasqua. Massiccia presenza di forze dell'ordine e militari in Piazza San Pietro. Il Colosseo blindatissimo per la tradizionale Via Crucis del Papa di stasera.

Mercoledì, Marzo 28, 2018 - 11:00

Isis, arrestato a Torino militante del Califfato

È' stato arrestato a Torino Elmahdi Halili, italo-marocchino di 23 anni accusato di essere un militante dell'Isis. Halili è considerato l'autore del primo testo di propaganda in italiano. La polizia, che indagava già dal 2015 sul 23enne - che all'epoca aveva già patteggiato una condanna a due anni per istigazione a delinquere con finalità di terrorismo - ha fatto scattare perquisizioni in diverse città d'Italia, tra cui Milano, Bergamo, Napoli, Modena e Reggio Emilia. Nell'inchiesta sono coinvolti anche altri cittadini italiani e stranieri convertiti all'Islam, accusati di aver svolto una campagna di proselitismo sul web

Martedì, Marzo 27, 2018 - 10:00

Arrestato a Foggia attivista Isis: l'operazione antiterrorismo

Operazione antiterrorismo a Foggia: a finire in manette un uomo di origine egiziana e con cittadinanza italiana, di 58 anni, ritenuto affiliato all'Isis. L'uomo era presidente di un'associazione culturale della città, chiamata Al Dawa, ora oggetto di perquisizioni a tappeto da parte delle forze dell'ordine. La sede sarebbe stata utilizzata come base per la propaganda jihadista. I conti correnti dell'uomo, incastrato da alcunepubblicazioni sul web, sono stati sequestrati.

Venerdì, Marzo 23, 2018 - 19:15

Attentato in Francia: ucciso il terrorista, almeno 3 morti

Un uomo armato, che si era dichiarato dell'Isis, è stato ucciso dalle teste di cuoio francesi dopo essersi barricato in un supermercato di Trebes, sud della Francia, tenendo in ostaggio la clientela per alcune ore, e uccidendo tre persone. Ci sarebbero 16 feriti. L'assalitore, un 25enne di origini marocchine, già schedato per sospetta radicalizzazione, aveva dichiarato di essere un militante dello Stato Islamico e aveva chiesto la liberazione di Salah Abdeslam, unico sopravvissuto del commando delle stragi di Parigi nel 2015 e attualmente in carcere. Il presidente Macron ha poi dichiarato: "La minaccia terroristica resta elevata"

Pagine