Israele

Pagina 1 di 86
Domenica, Febbraio 18, 2018 - 10:45

Israele, raid aerei su Gaza. Due palestinesi uccisi

Resta alta la tensione nella striscia di Gaza dove Israele ha condotto raid aerei contro alcuni berasagli di Hamas. Secondo fonti mediche locali, due palestinesi sarebbero rimasti uccisi. I bombardamenti israeliani avrebbero colpito tre basi di Hamas a est della città di Gaza e a Nord. Il portavoce militare israeliano ha precisato che si sarebbe trattato di un attacco "su vasta scala": nell'attacco sarebbero stati colpiti un deposito di armi e un capo di addestramento militare. I raid arrivano in risposta al ferimento di quattro soldati israeliani rimasti coinvolti nell'esplosione di un ordigno posizionato vicino alla barriera di sicurezza

Venerdì, Febbraio 16, 2018 - 12:30

Israele, proteste a Tel Aviv contro Netanyahu e corruzione

Proteste a Tel Aviv contro il primo ministro Benjamin Netanyahu, dopo che la polizia ha raccomandato la sua incriminazione per corruzione, frode e abuso della fiducia dei cittadini. Centinaia di israeliani sono scesi per le strade della capitale con striscioni con scritte come "Crime Minister", gioco di parole con "Prime Minister", traducibile con "Ministro del Crimine"

Mercoledì, Febbraio 14, 2018 - 10:30

Israele, Netanyahu: "Non lascio la guida del paese, sono innocente"

"Continuerò a guidare Israele con responsabilità e fedeltà, fino a quando voi cittadini sceglierete di avermi come guida". Con queste parole il premier israeliano Benjamin Netanyahu, in un atteso discorso trasmesso in televisione, ha confermato che non darà le dimissioni. Netanyahu ha ribadito la sua innocenza e si è detto sicuro che "tutte le accuse cadranno nel vuoto, perché so la verità". "Tutto ciò che ho fatto l'ho fatto per il bene di questo paese", ha aggiunto. Netanyahu è sospettato di aver accettato costosi regali (tra cui sigari e champagne) in cambio dell'impegno a fare gli interessi dei benefattori, e di aver provato a raggiungere un accordo che gli avrebbe garantito una copertura mediatica positiva del suo operato da parte del secondo giornale più grande del Paese, 'Yedioth Ahronoth', in cambio dell'impegno a danneggiare il giornale rivale Israel Hayom. Il procuratore generale Avishaï Mandelblit dovrà decidere se incriminare il premier, decisione che potrebbe richiedere settimane o mesi

Lunedì, Febbraio 12, 2018 - 10:00

Trump: "Non sono sicuro che Israele voglia la pace con i palestinesi"

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha dichiarato in un'intervista al quotidiano di destra Israel Hayom di non essere sicuro che Israele stia cercando di raggiungere un accordo di pace con i palestinesi. Finora Trump non aveva mai criticato apertamente lo Stato ebraico. Le relazioni fra Washington e i palestinesi, invece, sono state notevolmente danneggiate da quando, lo scorso 6 dicembre, Trump ha annunciato la decisione di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele e spostare da Tel Aviv l'ambasciata americana. Trump ha anche tagliato decine di milioni di dollari di aiuti all'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi

Sabato, Febbraio 10, 2018 - 19:00

Tensione in Medio Oriente, abbattuto F16 israeliano

Battaglia nei cieli della Siria e di Israele: un F16 israeliano è stato abbattuto dai sistemi di difesa siriani, precipitando nei pressi del villaggio israeliano di Harduf. Secondo il portavoce dell'Esercito israeliano il jet abbattuto era di ritorno dalla Siria, dove alle prime luci del mattino Israele ha condotto 12 raid su diversi obiettivi militari. I due piloti a bordo degli aeromobili si sono salvati, anche se uno di loro sarebbe in gravi condizioni. "Siria e Iran stanno giocando col fuoco" ha avvertito il portavoce militare israeliano, il colonnello Jonathan Conricus

Martedì, Febbraio 6, 2018 - 15:30

Pioggia di diamanti in Israele: è la settimana di tagli e carati

Pioggia di diamanti in Israele dove è appena cominciata la settimana internazionale del diamante. La fiera che accoglie oltre 400 compratori provenienti da ogni angolo del mondo, si svolge a Ramat Gan ed è una delle più importanti del settore, in cui lo stato di Israele è specializzato. In questa settimana si riuniranno ben 30 paesi espositori e 200 aziende israeliane e straniere che mostreranno ad eventuali acquirenti le loro gemme preziose di ogni dimenisione e colore

Giovedì 04 Gennaio 2018 - 10:30

Gaza, raid aereo israeliano: "Risposta ai lanci di missili"

Colpita un'area "sede di una struttura terroristica". Nessun ferito. Dal 6 dicembre, 20 missili contro Israele senza danni

Martedì, Gennaio 2, 2018 - 14:15

Israele, trovato sigillo di 2700 anni fa

A Gerusalemme gli archeologi hanno trovato un sigillo di creta risalente a 2700 anni fa: ha una forma circolare ed è grande quanto un bottone e vi sono raffigurati due uomini che si guardano in faccia, con effetto speculare, sotto ai quali una scritta in ebraico recita 'Al governatore della città' (una carica equivalente a quella del sindaco). Il reperto è stato trovato in un edificio nella Città Vecchia di Gerusalemme, vicino al Muro Occidentale, e risale al VII secolo a.C, periodo del Primo Tempio o Tempio di Salomone. L'importante scoperta costituirebbe una prova tangibile dell'esistenza di un 'governatore di Gerusalemme' come descritto nella Bibbia.

Giovedì 21 Dicembre 2017 - 17:30

Caso Gerusalemme all'Onu, 128 Paesi sfidano gli Usa: approvata la risoluzione anti Trump

Nove i contrari e 35 gli astenuti all'Assemblea generale. Haley minacciosa: "Ci ricorderemo di questo giorno"

Lunedì, Dicembre 11, 2017 - 13:15

Netanyahu: "Riconoscere Gerusalemme Capitale di Israele è un passo verso la pace"

"Riconoscere Gerusalemme capitale di Israele è riconoscere la verità ed è un passo verso la pace". Così il premier Benjamin Netanyahu, che oggi a Bruxelles, durante l'incontro con i ministri degli Esteri dell'Ue. "Gerusalemme - ha detto incontrando la stampa, insieme al capo della diplomazia europea, Federica Mogherini - è sempre stata la capitale di Israele e Trump ha solo messo in chiaro i fatti, nero su bianco. Affermarlo non è un ostacolo alla pace, ma un passo verso la pace perchè per arrivare alla pace occorre riconoscere la verità". Il premier israeliano ha quindi esortato i paesi dell'Ue a spostare tutte le loro ambasciate da Tel Aviv a Gerusalemme

Pagine