Italia

Pagina 1 di 212
Martedì, Dicembre 12, 2017 - 22:15

Svolta fiscale per Facebook: pagherà le tasse in Italia

Svolta fiscale di Facebook. La società che gestisce il popolare social network contabilizzerà i ricavi pubblicitari nel Paese in cui li realizza, e non più tutti nella sede internazionale di Dublino, passando a una "struttura di vendita locale". Il cambio di struttura riguarderà anche l'Italia, dove inizierà già nella prima metà dell'anno prossimo. La decisione per garantire maggiore trasparenza sui ricavi ai governi di tutto il mondo. Il quartier generale di Menlo Park (California) continuerà ad essere la sede centrale di Facebook negli Stati Uniti, e gli uffici a Dublino (Irlanda) continueranno ad essere l'headquarter internazionale.

Martedì, Dicembre 12, 2017 - 20:15

Austria, scoppio nel gasdotto che serve l'Italia

Un morto e decine di feriti in Austria nell'esplosione nel gasdotto di Baumgarten an der March, al confine con la Slovacchia. L'esplosione sarebbe stata causata da un problema tecnico, ma l'incendio è stato contenuto. Da questo grande hub passa il gas russo diretto in Italia e la fornitura al nostro Paese è stata interrotta. Snam, che gestisce il fusso, fa sapere che la sicurezza del sistema italiano è comunque "garantita dagli stoccaggi esistenti", mentre la società russa che si occupa delle forniture di gas per l'Europa ha annunciato di essere al lavoro per reindirizzare parte del gas attraverso altri gasdotti. Il ministro dello Sviluppo Economico Calenda ha dichiarato lo stato di emergenza "per la mancanza di questa fornitura"

Venerdì 08 Dicembre 2017 - 11:15

Just Dance World Cup, premiato il miglior gaming dancer d'Italia

Si chiama Antonino Pomilia, ha 19 anni ed è siciliano. Ora volerà a Parigi per rappresentare l'Italia ai mondiali di Just Dance

Venerdì, Dicembre 8, 2017 - 09:15

Mondiali 2018, Ronaldo: "L'Italia meritava di esserci"

"Sono ancora motivato. Gioco in un club fantastico, in una fantastica nazionale, vediamo cosa ci porterà il futuro. In questo momento, sono molto felice". Cristiano Ronaldo non ha nessuna intenzione di alzare il piede dall'acceleratore nonostante tutte i successi conquistati in carriera, l'ultimo giovedì sera, il suo quinto Pallone d'Oro. Il campione portoghese ha anche parlato dell'Italia e della mancata qualificazione ai Mondiali. "Non cambierà nulla, certo l'Italia meriterebbe di esserci perché è una delle nazionali simbolo, ma il calcio è così - ha detto il campione del Real Madrid - Qualche volta ci sono delle sorpresa. La sorpresa più grande in questa stagione è che l'Italia sia fuori"

Venerdì, Dicembre 8, 2017 - 07:45

Ritardi nei pagamenti, Italia deferita alla Corte europea

L'Italia deferita alla Corte di giustizia europea per i "ritardi sistematici" dei pagamenti alle imprese da parte della Pubblica amministrazione. Nei confronti del nostro Paese, la procedura d'infrazione era stata aperta 3 anni fa; a febbraio un ulteriore avvertimento. Secondo Bruxelles, la media dei tempi di pagamento resta a 100 giorni, con "picchi anche nettamente superiori". "Era inevitabile, l'Italia ha sbagliato: è tra i peggiori pagatori d'Europa ed è intollerabile che uno Stato sia inflessibile nei confronti dei cittadini quando si tratta di pagare le tasse e poi, quando è lui a dover pagare, non fa il suo dovere", commenta il presidente del Parlamento europeo Tajani

Giovedì 07 Dicembre 2017 - 17:00

La PA italiana paga a oltre 100 giorni. Deferita alla Corte Ue

A tre anni dalla prima denuncia, situazione deprecabile. Il pubblico deve alle aziende circa 64 miliardi

Giovedì, Novembre 30, 2017 - 23:15

A Roma il convegno "L'Italia nell'Europa del futuro"

Politiche sociali, solidarietà, migranti e contrasto a razzismo e xenofobia: questi alcuni degli argomenti del convegno "L'Italia nell'Europa del futuro", organizzato a Roma dall'associazione "Reti Sociali". Tra i relatori Giovanni Bellissima, presidente di "Reti Sociali", Andrea Iacomini, portavoce di Unicef Italia, e i deputati PD Laura Garavini e Andrea De Maria.

Giovedì, Novembre 23, 2017 - 19:00

Ocse: "Cala la pressione fiscale in Italia"

Cala la pressione fiscale in Italia. Lo segnala l'Ocse che la fissa per il 2016 al 42,9% del Pil rispetto al 43,3% dell'anno precedente. Un calo di 0,4 punti percentuale rispetto al 2015 ma anche un aumento del 2,3% se riferito al 40,6% del 2000. Il nostro Paese resta comunque tra i più tassati nella zona analizzata dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. Siamo al sesto posto di una classifica che vede in testa la Danimarca con una pressione al 45,94% davanti a Francia e Belgio

Mercoledì, Novembre 22, 2017 - 18:45

Conti pubblici, Ue: "Italia ancora a rischio"

Sui conti pubblici l'Italia resta sorvegliata speciale. Nella lettera spedita dalla Commissione Europea al nostro governo, si chiede di non "annacquare la legge di bilancio e di non fare retromarcia sulle pensioni". In particolare, gli esperti dell'Unione prevedono una riduzione del disavanzo strutturale di appena lo 0,1% del nostro Pil, rispetto a una stima italiana dello 0,3%. Il giudizio finale sulla manovra viene però rimandato alla prossima primavera. Il governo è fiducioso che il dialogo con Bruxelles eviti nuove misure.

Lunedì, Novembre 20, 2017 - 17:30

Tavecchio: "Arrivati a limiti impossibili di speculazione"

(LaPresse) - "Ho rassegnato le dimissioni e come atto politico ho chiesto quelle del Consiglio federale ma nessuno le ha rassegnate. Siamo arrivati ad un punto di speculazione che ha raggiunto limiti impossibili. Se quel palo (di Darmian nell'andata del match contro la Svezia, ndr) fosse entrato, Tavecchio era un campione ma questa politica, questa amministrazione dello sport, non può andare avanti così. Le riforme non possono essere decise su un campo di calcio. Ditemi le altre federazioni cosa fanno...". Così Carlo Tavecchio al termine del Consiglio Figc.

Pagine