londra

Pagina 1 di 74
Sabato, Luglio 22, 2017 - 12:00

Il teschio di un gladiatore romano in mostra a Londra

Un vecchio teschio, la cui datazione rimanda a circa 150 anni dopo Cristo, e che si crede appartenere a un gladiatore romano, verra mostrato a Londra. Sede dell'esposizione del reperto è la nota Guildhall Art Gallery, museo non nuovo a esporre e mostrare cimeli riguardanti l'antica Roma e anche sede di rievocazioni di giochi gladiatori, per ricreare l'atmosfera dei cruenti e celebri giochi dell'antichità, durante la rassegna intitolata "Londinium". D'altronde la struttura su cui si erge la Gallery si posa su un anfiteatro romano, i cui resti possono essere visitati ancora oggi.

Mercoledì 19 Luglio 2017 - 20:15

Aereo per Roma fermo a Londra. "Sequestrati a bordo senz'acqua"

Il RyanAir è rimasto fermo 4 ore sulla pista. Poi il decollo. Fatto scendere solo il passeggero che ha protestato

Venerdì 14 Luglio 2017 - 20:00

Wimbledon, Federer in finale per l'11esima volta: Berdych ko 3-0

Lo svizzero nell'ultimo atto a Londra contro il croato Cilic, che ha battuto nella prima semifinale l'americano Querrey

Giovedì, Luglio 13, 2017 - 08:15

Londra: la polizia dentro i resti della Grenfell Tower

Si cercano ancora tra le macerie della Grenfell Tower i corpi delle vittime ancora dispersi: in un video rilasciato sui social dalla polizia Metropolitana di Londra le squadre di ricerca si spostano nei piani arsi dalle fiamme.

Mercoledì, Luglio 12, 2017 - 18:15

VIDEO Game of Thrones, Londra invasa dai 'White Walkers'

I temibili e sinistri "White Walkers" vagano per Londra. Questa la trovata per lanciare la nuova stagione dell'amatissima serie Game of Thrones: guidati dal "Night King" a cavallo hanno mostrato i loro volti nella capitale inglese in attesa del primo episodio della settima stagione che sarà trasmesso il 17 luglio.

Martedì, Luglio 11, 2017 - 07:30

Charlie: l'Alta Corte di Londra prende tempo

Il caso Charlie lunedì è approdato davanti all'Alta corte di Londra. I genitori del bimbo inglese gravemente malato hanno chiesto e ottenuto un rinvio affinché l'efficacia della terapia sperimentale in grado di curare il loro figlio sia valutata con più calma. Il giudice ha fissato una nuova udienza per giovedì 13 luglio. Chris Gard e Connie Yates hanno anche chiesto che sia un nuovo magistrato a decidere. Per il bambino di 10 mesi ricoverato in ospedale a Londra per una rara malattia genetica era stato decretato lo spegnimento delle macchine che lo tengono in vita. Tra le proposte di una nuova cura anche quella dell'ospedale Bambin Gesù di Roma

Lunedì 10 Luglio 2017 - 11:15

Paura a Londra, Camden Market in fiamme: ingenti i danni

Le fiamme divampate dopo mezzanotte, sul posto 70 vigili del fuoco. Nessun ferito

Lunedì, Luglio 10, 2017 - 10:45

In fiamme Camden Market a Londra

In fiamme Camden Market a Londra. Un vasto incendio è divampato poco dopo mezzanotte nella popolare attrattiva turistica nella capitale britannica, ed è stato domato intorno alle 4 del mattino. Il rogo si è sprigionato sopra un ristorante, e ha minacciato un migliaio di negozi nell'area. Da accertare le cause. Identificato intanto il corpo di Marco Gottardi, il giovane veneto morto nell’incendio alla Grenfell Tower. La salma era accanto a quella della fidanzata Gloria Trevisan, già identificata. La coppia abitava nell’edificio andato a fuoco.

Lunedì, Luglio 10, 2017 - 07:45

Rogo Londra: ritrovato il corpo di Marco

È stato identificato anche il cadavere di Marco Gottardi, il giovane veneto morto nell’incendio del grattacielo Grenfell di Londra. Il corpo era accanto a quello della fidanzata Gloria Trevisan, già identificato nei giorni scorsi. Con Marco condivideva un appartamento all’interno dell’edificio andato a fuoco. Sono stati insieme fino alla fine. A dare conferma della notizia è stato il padre del ragazzo.

Lunedì, Luglio 10, 2017 - 07:30

Oggi l'Alta Corte di Londra decide su Charlie

Oggi la decisione dell’Alta Corte britannica su Charlie, il bambino di 10 mesi affetto da una rara malattia genetica ricoverato in ospedale a Londra. I medici hanno deciso di staccare la spina ma i genitori insistono per trasferire il piccolo negli Stati Uniti e sottoporlo a una cura sperimentale. Nei giorni scorsi l'ospedale romano Bambin Gesù aveva chiesto a quello inglese di poter somministrare a Charlie un protocollo sperimentale “che, secondo loro, può funzionare”. Ieri i genitori del bambino hanno consegnato alla struttura di Londra una petizione firmata da 350mila persone che sostengono la loro causa.

Pagine