Madrid

Pagina 1 di 45
Lunedì, Ottobre 23, 2017 - 13:15

Spagna, in piazza a Madrid per sostenere la Catalogna

Circa 500 persone si sono radunate domenica sera nel centro di Madrid per contestare la decisione del governo spagnolo di applicare l’articolo 155 della Costituzione e commissariare le istituzioni catalane. I dimostranti hanno esposto striscioni a favore dell’indipendenza e accusato Madrid di golpe. La manifestazione è avvenuta quasi in concomitanza con quella di Barcellona, cui hanno preso parte centinaia di migliaia di persone.

Domenica, Ottobre 22, 2017 - 12:00

Catalogna: cresce la tensione tra Madrid e Barcellona

Barcellona scende in piazza contro Madrid. 450mila persone hanno potestato contro la decisione del governo Rajoy di applicare l'articolo 155 della Costituzione, avocando a sè il controllo della Catalogna. Il premier spagnolo Rajoy ha annunciato che assumerà le competenze di Puigdemont per convocare nuove elezioni e che verrà proposta la destituizione del governo locale. In serata la reazione del leader catalano "E' il peggior attacco dai tempi del franchismo. E' un golpe", dice Puigdemont chiedendo che il Parlamento di Barcellona si riunisca la settimana prossima per esaminare "le misure da prendere".

Sabato, Ottobre 21, 2017 - 19:15

Madrid commissaria la Catalogna

Il leader catalano Puigdemont in testa al corteo di migliaia di persone che sfila per Barcellona nel giorno in cui Madrid ha applicato l'articolo 155 della Costituzione, avocando a sè il controllo della regione autonoma della Catalogna. Il premier spagnolo Mariano Rajoy ha annunciato che assumerà le competenze di Puigdemont per convocare nuove elezioni e che verra proposta la destituizione del leader e del governo locale al Senato, mentre la Generalit è commissariata e Mossos e radiotv passano sotto controllo di Madrid. Dure le reazioni politiche: Podemos si dice "'sotto shock". "così si sospende la democrazia". Il partito indipendentista catalano parla di un vero e proprio "Colpo di Stato contro di noi".

Sabato 21 Ottobre 2017 - 12:45

Catalogna commissariata, Rajoy: "Destituire Puigdemont e nuove elezioni entro 6 mesi"

Per Madrid giustifica le azioni della Generalitat "colpiscono gravemente" l'interesse generale della Spagna

Giovedì, Ottobre 19, 2017 - 20:00

Madrid sospenderà l'autonomia della Catalogna

Madrid conferma la linea dura con la Catalogna. Sabato prossimo il governo spagnolo farà scattare la procedura per attivare l'articolo 155 della Costituzione che porta alla sospensione dell'autonomia. Il leader catalano Puigdemont non ha colto l'invito a elezioni anticipate e minaccia: "Se il governo centrale ferma il dialogo sarà indipendenza". In Catalogna la tensione resta alta: agenti della Guardia Civil spagnola hanno perquisito il commissariato di Lleida dei Mossos d'Esquadra, la polizia catalana, su mandato di un giudice istruttore, per sequestrare le registrazioni delle comunicazioni avvenute durante il referendum e acquisire altra documentazione.

Lunedì, Ottobre 16, 2017 - 11:15

Catalogna, scaduto l'ultimatum di Madrid

E' scaduto il primo dei due ultimatum inviati cinque giorni fa dal governo di Madird a Barcellona per chiarire la sua posizione sull'indipendenza. Il presidente catalano Puigdemont ha scritto una lettera al primo ministro Mariano Rajoy per chiedere altri due mesi di dialogo e trattative. "Per esplorare le prime intese", chiarisce. Ma Madrid gela il leader indipendetista e il ministro della Giustizia spagnolo Rafael Català fa sapere che non considera valida la richiesta di Puigdemont per "mancanza di chiarezza".

Domenica, Ottobre 8, 2017 - 10:00

Madrid, migliaia in piazza in difesa dell'unità della Spagna

A Madird bandiere gialle e rosse sventolate da migliaia di manifestanti che chiedono a gran voce la difesa dell'unità nazionale e dello Stato di diritto. "Viva la Spagna!", "siamo spagnoli", gli slogan del corteo che ha marciato in Plaza de Colon e nella Calle de Serrano. Manifestazioni simili, in risposta alla crisi politica scatenata dal referendum per l'indipendenza in Catalogna, anche in altri comuni spagnoli.

Sabato, Ottobre 7, 2017 - 16:30

VIDEO Migliaia in piazza a Madrid in difesa dell'unità della Spagna

Migliaia di persone si sono radunate tra piazza de Colon e calle de Serrano, a Madrid, sventolando bandiere spagnole e cartelli con lo slogan “Parlem” (parliamo). Dialogo, da un lato, difesa dell’unità nazionale, della Costituzione e dello stato di diritto, dall’altro. Questi i temi principali della dimostrazione convocata dalla Fondazione per la difesa della nazione spagnola (Denaes). Manifestazioni analoghe, in reazione alla crisi politica esplosa dopo il referendum sull'indipendenza in Catalogna, sono in corso a Barcellona, Valencia e altri comuni della Spagna.

Sabato, Ottobre 7, 2017 - 13:00

Catalogna: Madrid invia forze speciali

Si fa sempre più tesa la situazione tra Madrid e Barcellona. Le autorità spagnole hanno ordinato il dispiegamento delle forze speciali della polizia nelle infrastrutture strategiche in Catalogna, tra cui l'aeroporto El Prat, in vista di una possibile dichiarazione d'indipendenza da parte della regione. Almeno 150 agenti del Gruppo di azione rapida della Guardia Civil si trovano in un hangar dell'aeroporto di Barcellona pronti a fronteggiare i gruppi indipendentisti che minacciano di prenderne il controllo. Intanto è fuga di banche e società dalla Catalogna per il timore di restare fuori dall'Unione europea in caso di indipendenza. Dopo il Banco Sabadell, che ha trasferito la propria sede ad Alicante, la multinazionale Gas Natural Fenosa ha deciso di spostare la sua sede legale da Barcellona a Madrid.

Venerdì 06 Ottobre 2017 - 17:00

Le prime imprese lasciano Barcellona per spostarsi a Madrid

I timori della secessione nel mondo imprenditoriale. Un decreto del governo permette il cambio di sede. La prima è stata la Gas Natural Fenosa

Pagine