migranti

Pagina 5 di 184
Lunedì, Giugno 4, 2018 - 22:30

Migranti, Salvini: "Chi si è offeso in Tunisia sbaglia"

"Qualcuno in Tunisia si è offeso, sbagliando. Ho detto che ci arrivano persone perbene e persone meno perbene". Così il ministro degli Interni, Matteo Salvini, nel suo intervento a Fiumicino.

Lunedì, Giugno 4, 2018 - 20:00

Migranti, Tunisia: "Stupore per le frasi di Salvini"

Il tema immigrazione resta tra i più caldi nell'agenda politica del governo giallo-verde. Le parole del neoministro degli Interni Salvini, che dalla Sicilia ha dichiarato che la "Tunisia non manda in Italia gentiluomini ma spesso e volentieri galeotti", suscitano la reazione di Tunisi che ha convocato l'ambasciatore italiano per esprimere il suo "profondo stupore per le dichiarazioni del ministro degli Interni italiano". "Mi interessa continuare con la collaborazione con la Tunisia. Sono pronto a incontrare il mio omologo tunisino", replica il vicepremier leghista che poi, sul tema migranti, lancia un altro ultimatum all'Ue: "O ci dà una mano o dovremo scegliere altre vie".

Lunedì, Giugno 4, 2018 - 18:45

Migranti, Tajani: "Cambio di passo indispensabile"

Per quanto riguarda la gestione dei flussi migratori "il cambio di passo è indispensabile, perché l'Ue per troppo tempo ha lasciato l'Italia e la Grecia da sole, ora bisogna fare di più". Così il presidente dell'Europarlamento, Antonio Tajani, parlando della questione migranti a margine dell'assemblea di Federchimica a Milano. "Ora bisogna fare di più - ha proseguito -. Il Parlamento ha proposto una riforma del diritto di asilo che va nella direzione delle richieste dell'Italia, ci auguriamo che il consiglio faccia in fretta e adotti una decisione che vada nell'interesse complessivo dell'Italia, della Grecia e dei Paesi del sud". "Mi auguro che anche oggi e domani i ministri del nuovo governo siano presenti in Lussemburgo per far ascoltare la voce autorevole e importante dell'Italia, ha concluso, perché "non basta farla ascoltare sui giornali e sulle tv italiane".

Lunedì, Giugno 4, 2018 - 00:00

Migranti, Salvini a Pozzallo: "Obiettivo è ridurre le partenze"

"Il mio obiettivo non è spostare i migranti in giro per l'Europa. Il mio obiettivo sarebbe ridurre le partenze". Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, in visita nell'hotspot di Pozzallo, in provincia di Ragusa, tra applausi e contestazione. "Sicuramente chiederò un incontro al ministro francese perché c'è un evidente squilibrio della gestione, dei numeri, dei costi", ha aggiunto Salvini

Domenica, Giugno 3, 2018 - 19:15

Migranti, nuove stragi nel mediterraneo

l largo della Turchia e della Tunisia: nuove vittime nel Mediterraneo mentre gli sbarchi con la bella stagione si intensificano. Almeno 35 i migranti morti nel naufragio di un peschereccio davanti alla costa africana; a bordo c'erano circa 180 extracomunitari. Viaggiavano invece su un motoscafo, affondato per un'avaria, le nove persone che hanno perso la vita nel golfo turco di Antalya. Sei delle vittime sono bambini. Cercavano di raggiungere l'Europa dalla Grecia attraverso la piccola isola di Kastellorizo. Cinque persone sono invece state tratte in salvo mentre una è tuttora dispersa.

Domenica, Giugno 3, 2018 - 19:15

Salvini: "Fessacchiotto chi crede che voglia far annegare la gente"

"Qualche fessacchiotto pensa che io voglia che qualcuno muoia in mare. Forse non ha capito: la vita è sacra". Così Matteo Salvini inaugura la sua prima domenica da ministro trascorsa in Sicilia, tra Pozzallo e Catania, dove ha scelto di puntare sul tema immigrazione dopo l'ennesimo naufragio in mare di questa notte a largo delle coste tunisine. "Gli immigrati non devono partire. Lavorerò con i governi dei Paesi africani per limitare le partenze. Non c'è casa e lavoro per gli italiani, figuriamoci per mezzo continente africano" ha concluso il leader leghista.

Domenica, Giugno 3, 2018 - 18:45

Salvini: "Non è possibile che un Paese di frontiera sia penalizzato"

"Non è possibile che ci siano riforme che penalizzino i Paesi di frontiera, soprattutto l'Italia". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a Catania. "Parlerò con francesi e tedeschi, difenderò il diritto degli italiani a stare tranquilli" ha aggiunto.

Domenica, Giugno 3, 2018 - 14:45

Migranti, Salvini: "Un dovere salvare donne e bambini, ma l'Africa in Italia non ci sta"

"Il mio impegno sarà di far rispettare le leggi che esistono e laddove queste sono sbagliate di cambiarle perché accogliere donne e bambine che scappano dalla guerra, e salvare queste vite, è un dovere sacrosanto, ma l’africa in Italia non ci sta". Così il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini, intervenendo in un comizio a Catania al fianco del candidato sindaco del centrodestra, Salvo Pogliese.

Domenica, Giugno 3, 2018 - 11:00

Salvini: "Finita la pacchia per i clandestini"

Matteo Salvini atteso nel pomeriggio a Pozzallo, nel Ragusano, teatro del primo sbarco di migranti da quando il leader leghista è stato nominato ministro dell'Interno. Ieri, in un comizio a Vicenza, ha avvertito: "Gli stranieri regolari stiano tranquilli, ma per i clandestini la pacchia è finita". Poi l'attacco alle Ong: "Nessun vice scafista deve attraccare nei porti italiani". Luigi Di Maio intanto elenca le priorità del suo ministero, quello dello Sviluppo Economico e del Lavoro, dal palco della manifestazione romana del Movimento 5 Stelle. Salario minimo orario, lotta al precariato e superamento della Legge Fornero con quota 100", annuncia il capo politico pentastellato.

Venerdì, Giugno 1, 2018 - 00:00

Salvini: "'A casa loro' sarà una delle nostre priorità"

A Sondrio per un comizio a sostegno del candidato sindaco del centrodestra Marco Scaramellini, Matteo Salvini ha tenuto il suo primo discorso da (quasi) ministro dell'Interno. Tra i suoi obiettivi, ha annunciato, quello di "far sentire la nostra vicinanza alle forze dell'ordine, a chi indossa la divisa e rischia la vita per 1200 euro al mese". Per quanto riguarda invece la questione migranti il leader della Lega ha assicurato: "'A casa loro' sarà una delle nostre priorità"

Pagine