Milano

Pagina 1 di 286
Venerdì, Giugno 23, 2017 - 19:15

Sala: "Non mi autosospendo, adesso vado a lavorare"

"No". Così il sindaco di Milano ed ex commissario unico di Expo, Giuseppe Sala, ha risposto ai cronisti a Palazzo Reale sulla possibilità di autosospendersi dopo la notizia dell'indagine della procura generale di Milano per turbativa d'asta sugli appalti di Expo. "Tutto quello che dovevo dire l'ho detto nel comunicato, adesso vado a lavorare", ha aggiunto.

Venerdì 23 Giugno 2017 - 19:00

Sala: Non mi autosospendo da sindaco Milano, vado a lavorare

E' indagato per turbativa d'asta su un appalto per il verde di Expo

Venerdì, Giugno 23, 2017 - 17:30

Caldo Milano, le fontane diventano piscine

Scoppia il caldo a Milano e i turisti si rinfrescano tuffandosi nelle fontane del centro città. In Piazza Castello c'è chi prende il sole, chi gioca con l'acqua e soprattutto chi si toglie le scarpe e mette i piedi a bagno. Addirittura c'è un bimbo che nuota in costume come se fosse in piscina.

Giovedì, Giugno 22, 2017 - 18:00

A Milano si cerca il fresco nella fontana di piazza Gae Aulenti

(LaPresse) Con le temperature che superano i 30 gradi, la gente di città cerca il fresco anche delle fontane. Succede a Milano, vicino la stazione di Porta Garibaldi, dove tre belle ragazze si avvicinano ai getti d’acqua della fontana di piazza Gae Aulenti.

Lunedì 19 Giugno 2017 - 20:00

Blue Whale, indagata 20enne milanese per contatti con 12enne romana

L'avrebbe spinta a completare le prove previste dal gioco compresi atti autolesionistici

Lunedì 19 Giugno 2017 - 13:45

Ergastolo per Pellicanò: fece esplodere casa e uccise 3 persone

Il pubblicitario 52enne ritenuto responsabile dell'omicidio plurimo avvenuto in via Brioschi a Milano

Lunedì, Giugno 19, 2017 - 12:00

VIDEO In migliaia al concerto di Radio Italia: sul palco da Nek a Mannoia

Grande successo di pubblico e di ascolti per Radio Italia Live 2017. Piazza Duomo era gremita di ragazzi, in coda per assistere al concerto già dal mattino. Tanti gli artisti che si sono avvicendati sul palco: tra cui Emma Marrone, Nek, Fiorella Mannoia e Alessandra Amoroso. Imponenti le misure di sicurezza decise dalla Prefettura: piazza Duomo transennata, varchi d'accesso presidiati dalle forze dell'ordine e soprattutto una capienza massima stabilita in 23.500 persone. Incontenibili i fan che hano popolato la piazza già durante le prove.

Domenica, Giugno 18, 2017 - 19:15

Milano: l'afflusso in piazza Duomo per il concerto di Radio Italia

Appassionati di musica in Piazza Duomo a Milano dalla mattinata di domenica per il concerto di Radio Italia con Fedez - J.Ax, Andrea Bocelli, Umberto Tozzi, Samuel, Benji & Fede, Emma, Alessandra Amoroso e tanti altri, presentato da Luca e Paolo. Controlli rigorosi con metal detector e accesso limitato a 23.500 persone con nove varchi, dopo il caos di Piazza San Carlo a Torino e in chiave anti-terrorismo.

Sabato, Giugno 17, 2017 - 19:30

All'Archivio di Milano si parla di censura e omosessualità

Cercare di capire come operava la censura in Italia negli anni 50 e farlo attraverso la figura intellettuale di Pier Paolo Pasolini, uno degli scrittori più controversi del XX secolo. All' Archivio di Stato di Milano si è tenuta la conferenza "Censura letteraria e omosessualità nell'Italia del dopoguerra. A 60 anni dalla sentenza su 'Ragazzi di vita' di Pasolini" e l'inaugurazione della relativa mostra. Al centro dell'iniziativa la riflessione su alcune sentenze conservate in Archivio, relative al romanzo pasoliniano processato per oscenità, e il confronto con i documenti del Centro d'Iniziativa Gay - Arcigay Milano. Hanno partecipato, tra gli altri, il direttore dell'Archivio Benedetto Luigi Compagnoni e il presidente di Arcigay Milano Fabio Pellegatta.

Venerdì, Giugno 16, 2017 - 10:45

Milano, sgominata rete di spaccio: le intercettazioni

(LaPresse) Erano attivi nei comuni dell'hinterland milanese e dell'alta Brianza: dopo un'attività di indagine, avviata nel 2015, i carabinieri di Milano hanno sgominato una rete di spacciatori dando esecuzione, nelle province di Milano, Monza Brianza e Como, a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 14 persone. Si tratta di cittadini italiani, marocchini, tunisini e albanesi, tra i 23 e i 51 anni. L'accusa è di detenzione e spaccio di stupefacenti, soprattutto cocaina. L' indagine è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Monza e svolta dal nucleo operativo radiomobile di Desio.

Pagine