napoli

Pagina 1 di 212
Sabato 22 Luglio 2017 - 18:00

Napoli, rapina da Arancia Meccanica: c'è anche un 12enne

Tre giovani fratelli di origine Rom hanno minacciato e ferito in modo grave un anziano con disabilità

Sabato, Luglio 22, 2017 - 12:30

Napoli: rubano in villa sulla costiera amalfitana

Hanno svaligiato il caveau di una villa a Massa Lubrense, sulla costiera amalfitana, ferendo gravemente il proprietario disabile. Fermati dai carabinieri di Sorrento i presunti autori. si tratta di 3 fratelli Rom, un 30enne, un 17enne e un 12enne, che vivono in un campo nell’area Nord della provincia di Napoli. Il più piccolo dei tre, con già una notevole esperienza da rapinatore, non ha esitato a schernire la vittima, disabile e ferita, tenendola sotto la minaccia di un grosso cacciavite mentre i fratelli svuotano il caveau.

Sabato 22 Luglio 2017 - 11:30

Marcia indietro di "The Sun". Napoli esce dalle città pericolose

Un'inchiesta del quotidiano inglese l'aveva messa insieme a Raqqa, Mogadiscio e Caracas. Le proteste

Venerdì, Luglio 21, 2017 - 12:45

Gli allenamenti del Napoli nel ritiro di Dimaro

Prosegue la preparazione del Napoli nel ritiro di Dimaro, in Trentino. Gli azzurri si allenano sotto lo sguardo attento di mister Sarri e di molti tifosi presenti sulle tribune. Sabato sera l'amichevole a Trento con il Chievo Verona.

Venerdì, Luglio 21, 2017 - 09:30

Napoli, sequestrata discarica con rifiuti seppelliti fino alla falda

4 persone avevano realizzato una discarica scavando buche tanto profonde da raggiungere il livello di falda e gettandovi dentro rifiuti speciali, pericolosi e non. Lo hanno scoperto i Carabinieri Forestali del Gruppo di Napoli che hanno sottoposto a sequestro i mezzi meccanici usati e la discarica stessa, estesa circa 3.000 metri quadri e contenente 7.000 metri cubi di materiali. Oltre a inquinare suolo e sottosuolo lo sversamento ha interessato anche la falda, che viene usata per irrigare i campi circostanti. Il titolare della società di movimento terra e trasporti e i 4 operai sono stati denunciati.

Mercoledì, Luglio 19, 2017 - 14:00

Napoli: polizia sequestra 620 kg di sigarette di contrabbando

La polizia di Napoli ha sequestrato 620 kg. di sigarette di contrabbando all’interno di un appartamento trasformato in un vero e proprio deposito. Nel corso dell’operazione gli agenti hanno arrestato un uomo di 50 anni, che è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Mercoledì, Luglio 19, 2017 - 10:30

Calcio: Napoli, 4-1 al Carpi in amichevole

(LaPresse) Il Napoli ha sconfitto 4-1 il Carpi nella terza amichevole giocata in Trentino. In gol Callejon, Milik – autore di una doppietta – e il nuovo acquisto Ounas.

Martedì 18 Luglio 2017 - 22:15

Juve, salta Schick. L'Inter prepara l'assalto a Vecino

Aubameyang sembra sempre più lontano per il Mila. In casa Roma ci si prepara invece ad accogliere Defrel

Lunedì, Luglio 17, 2017 - 11:30

Fermato il rapinatore del Teatro Cilea, a Napoli

Lo scorso 14 luglio, verso le 19,30, con una pistola in pugno, travisato da occhiali da sole e casco da motociclista, aveva rapinato un dipendente del Teatro Cilea facendosi consegnare l’incasso del momento pari a circa 100 euro. A Napoli, la Polizia del Commissariato Vomero, ha sottoposto a fermo un pluripregiudicato di Quarto. Le indagini dei poliziotti del Vomero, supportate dalle riprese di alcune telecamere di sorveglianza, hanno portato all’identificazione dell’uomo. Nella perquisizione della sua abitazione sono stati trovati arma (una riproduzione ad aria compressa della pistola), indumenti e mezzo utilizzati per la rapina. Inutile il suo tentativo di darsi alla fuga.

Lunedì, Luglio 17, 2017 - 10:30

Napoli, 16 arresti per droga

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno dato esecuzione a un’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal GIP di Napoli a carico di 16 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di ingenti quantitativi di stupefacenti. Il gruppo criminale di Forcella era capeggiato da Gaetano e “Genny la carogna”, come è soprannominato Gennaro De Tommaso, il capo-ultrà del Napoli calcio, aveva collegamenti con fornitori olandesi e organizzava l’importazione e il trasporto in Italia su autoarticolati di ingenti quantitativi di droga. Gestiva i rapporti con i capi e i gestori di numerose piazze di spaccio sul territorio napoletano e nazionale.

Pagine