nazionale

Pagina 1 di 43
Martedì, Novembre 21, 2017 - 12:15

Torino, Cairo: "Belotti scosso dopo la Nazionale"

"Belotti ha avuto una settimana molto pesante. So che era molto scosso e molto colpito da questa eliminazione dell'Italia dai Mondiali pur avendo giocato pochi minuti nell'ultima partita. Però, evidentemente, si sentiva fortemente coinvolto". Lo ha detto il presidente del Torino, Urbano Cairo, a margine della presentazione a Milano del numero speciale di 'Bell'Italia', mensile di Cairo Editore, dal titolo 'L'Italia del gusto'.

Lunedì, Novembre 20, 2017 - 22:30

Figc, Tavecchio si dimette: "Pago io per Ventura"

Carlo Tavecchio si sfoga nel giorno in cui ha reso ufficiali le sue dimissioni dal presidente della Federcalcio. "Pago io per Ventura, per un palo che ci ha negato il gol in Svezia. Altrimenti, sarei un genio", ha detto Tavecchio nella conferenza stampa al termine del consiglio federale di questa mattina aggiungendo poi: "Ho rassegnato le dimissioni per un mero atto politico. Siamo arrivati a un punto di grandi speculazioni". Intanto Marcello Lippi lo smentisce sulla scelta di Ventura come ct. "Tavecchio non ha una buona memoria, Ventura lo ha scelto proprio lui", ha spiegato l'ex ct.

Lunedì, Novembre 20, 2017 - 17:45

Figc, Tommasi: "Ora progetto condiviso, si torni a parlare di pallone"

(LaPresse) - "Adesso un altro atto di responsabilità è cercare di costruire un progetto che nelle prossime elezioni possa essere condiviso il più ampiamente possibile e che si torni a parlare di calcio". Il presidente dell'Aic Damiano Tommasi guarda già al futuro all'uscita dal consiglio federale che ha portato alle dimissioni di Carlo Tavecchio da numero uno della Figc.

Lunedì, Novembre 20, 2017 - 17:30

Tavecchio: "Arrivati a limiti impossibili di speculazione"

(LaPresse) - "Ho rassegnato le dimissioni e come atto politico ho chiesto quelle del Consiglio federale ma nessuno le ha rassegnate. Siamo arrivati ad un punto di speculazione che ha raggiunto limiti impossibili. Se quel palo (di Darmian nell'andata del match contro la Svezia, ndr) fosse entrato, Tavecchio era un campione ma questa politica, questa amministrazione dello sport, non può andare avanti così. Le riforme non possono essere decise su un campo di calcio. Ditemi le altre federazioni cosa fanno...". Così Carlo Tavecchio al termine del Consiglio Figc.

Sabato, Novembre 18, 2017 - 18:45

Nazionale, Ancelotti verso il no alla panchina

(LaPresse) Non sarà con ogni probabilità Carlo Ancelotti il nuovo ct della nazionale per il nuovo corso che nasce dopo il fallimento mondiale dell'Italia di Ventura. L'ex tecnico del Bayern Monaco avrebbe rifiutato la proposta del presidente della Figc Carlo Tavecchio che in lui vedeva il nome forte da portare lunedì in Consiglio Federale. Restano in piedi le possibilità di un ritorno di Conte o di una prima volta di Ranieri o Mancini. Tutti e tre però devono uscire dai contratti in corso con Chelsea, Nantes e Zenit San Pietroburgo.

Sabato, Novembre 18, 2017 - 15:45

Juve, Allegri: "La Nazionale è una mia ambizione, ma non ora"

"Domani non giocheranno Buffon e Berzagli, però stanno bene. Certo stanno smaltendo la delusione, ma la vita va avanti e le cose col tempo si superano". Così il tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, commenta la disfatta azzurra negli spareggi per i Mondiali. "La Nazionale è una mia ambizione ma non in questo momento" ha aggiunto poi l'allenatore alla vigilia del match a Marassi contro la Sampdoria.

Martedì, Novembre 14, 2017 - 21:00

Nazionale, anche De Laurentiis contro Tavecchio e Ventura

Durissimo attacco di Aurelio De Laurentiis al presidente della Figc Carlo Tavecchio dopo l'esclusione dell'Italia dai Mondiali del prossimo anno. "Se fossi Tavecchio la prima cosa che farei è dimettermi per non fare la figura dello stupido, ma anche il Coni ha delle responsabilità', ha dichiarato il presidente del Napoli, che poi ha aggiunto: "Ventura è un bravo allenatore, ma anche io a Napoli lo cambiai dopo poche settimane". Intanto si pensa già al successore di Ventura sulla panchina della nazionale con in pole position Carlo Ancelotti. Tra gli sponsor del tecnico di Reggiolo anche Demetrio Albertini: "Sarebbe un bel nome", le parole dell'ex dirigente della Figc

Martedì, Novembre 14, 2017 - 17:45

Nazionale, Albertini: "Ancelotti sarebbe un bel nome"

"Ancelotti sarebbe un bel nome. Se fosse disposto non so". Lo ha detto Demetrio Albertini a margine della presentazione del Gran Galà del Calcio. "Ci sono tanti nomi validi su cui puntare. Io dico solo una cosa: essere ct è molto diverso da essere allenatore - ha aggiunto - Conte lo è stato e poi ha mollato perché gli mancava qualcosa. Ribadisco: la scelta spetterà al presidente Tavecchio"

Martedì 14 Novembre 2017 - 17:30

Un danno di oltre cento milioni per il flop della nazionale

Dai mancati diritti al crollo della vendita di televisori, fino al colpo alla fiducia nazionale. Ecco quanto ci costerà l'eliminazione

Martedì 14 Novembre 2017 - 12:30

La nazionale che verrà. Ripartire: da Donnarumma, Belotti e Verratti

Per l'Europeo 2020 la squadra dovrà essere competitiva. Molti nomi: Insigne, Florenzi, Spinazzola. Difesa da rifare in blocco con Rugani, Caldara e Romagnoli

Pagine