nucleare

Pagina 1 di 43
Venerdì, Maggio 25, 2018 - 07:00

Corea del Nord, lo smantellamento del sito nucleare

La Corea del Nord ha smantellato il suo sito di test nucleari di Punggye-ri, l'unico ufficialmente conosciuto. La cerimonia di chiusura, che sancisce un importante passo verso la denuclearizzazione del paese, si è tenuta davanti a giornalisti e fotografi di tutto il mondo. Il gesto risultava preparatorio per il summit con gli Usa, ma dalla Casa Bianca hanno annullato il vertice tra Trump e Kim, previsto per il 12 giugno, a causa di una "tremenda rabbia e aperta ostilità" in riferimento a "una recente dichiarazione" da parte di Pyongyang. Immediata la risposta da Pyongyang: "Siamo pronti al colloquio in qualunque momento e in qualunque forma".

Mercoledì 16 Maggio 2018 - 10:00

Nord Corea minaccia di cancellare il summit. Trump prudente: "Vedremo"

Improvvisa 'virata' di Pyongyang, che torna alla sua tradizionale retorica ed evoca la possibilità di cancellare il faccia a faccia previsto per il 12 giugno a Singapore

Mercoledì, Maggio 9, 2018 - 18:30

Nucleare, Merkel: "Resteremo fedeli all'accordo"

"Germania, Francia e Gran Bretagna faranno di tutto per garantire che l'Iran rimanga nell'accordo sul nucleare del 2015". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel il giorno dopo l'annuncio del presidente Trump di voler abbandonare l'accordo. "Rimarremo fedeli a questo accordo e faremo tutto il possibile per garantire che l'Iran lo rispetti", ha concluso.

Mercoledì, Maggio 9, 2018 - 14:15

Khamenei risponde a Trump: "Discorso inutile e meschino"

Dopo la comunicazione del presidente Usa Trump di voler abbandonare l'accordo sul nucleare siglato con l'Iran nel 2015, non si è fatta attendere la risposta della Guida Suprema, l'ayatollah Ali Khamenei: "Il presidente degli Stati Uniti ha fatto un discorso inutile e meschino. C'erano almeno 10 bugie nelle sue osservazioni. Trump ha annunciato il ritiro da parte di Washington dall'accordo minacciando così l'Iran, la nazione iraniana e il sistema di governo della Repubblica islamica. Dunque. a nome della nazione iraniana, dico: Mr. Trump non puoi fare un bel niente"

Mercoledì, Maggio 9, 2018 - 11:00

Iran, a Parigi vertice sul nucleare dopo la mossa di Trump

I ministri degli Esteri di Francia, Germania e Gran Bretagna incontreranno rappresentanti iraniani lunedì prossimo, 14 maggio, per vedere come preservare l'accordo sul nucleare, dopo l'uscita degli Usa dall'intesa. Condannata la mossa di Donald Trump che ha abbandonato l'accordo e decretato nuove sanzioni per Teheran. Fuori dal coro Israele con Netanyahu che ha espresso "pieno sostegno" alla decisione "coraggiosa" di Trump.

Mercoledì, Maggio 9, 2018 - 07:15

Nucleare, Trump : "Via dall'accordo con l'Iran"

Donald Trump ha annunciato che gli Stati Uniti usciranno dall'accordo sul nucleare iraniano firmato nel 2015 dall'amministrazione Obama. "Abbiamo le prove che la promessa di Teheran di non costruire una bomba atomica è una bugia. L'iran ha continuato il suo programma nucleare", ha dichiarato il presidente americano in diretta dalla Casa Bianca, annunciando poi nuove sanzioni contro il regime iraniano. Immediate le reazioni internazionali: l'Unione Europea e Teheran restano determinate a preservare l'accordo. "E' uno dei più grandi obiettivi mai raggiunti", fa sapere l'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri Mogherini. "Noi confermiamo l'impegno", assicura il presidente iraniano Rouhani.

Martedì, Maggio 8, 2018 - 07:15

Nucleare Iran, Trump: "Oggi la mia decisione"

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, annuncerà la sua decisione sull’accordo sul nucleare con l’Iran questa sera alle 20, ora italiana. È stato lo stesso capo della Casa Bianca ad anticiparlo con un messaggio su Twitter. La scadenza dei termini è il 12 maggio. È molto probabile che Trump esca dall'accordo firmato nel 2015 da Barack Obama. Ma il presidente iraniano Hassan Rohani ha fatto sapere che "anche se gli Stati Uniti si ritirassero dall'accordo, l'Iran manterrà fede all'intesa, se l'Unione europea garantirà che la Repubblica islamica trarrà benefici dall'accordo".

Domenica, Maggio 6, 2018 - 20:30

Nucleare, Iran: "Reagiremo se Usa lasciano accordo"

L'Iran torna a minacciare gli Stati Uniti. "Se lasciano l'accordo sul nucleare, se ne pentiranno come mai nella storia", avverte il presidente Rohani. "Trump deve sapere che il nostro popolo è unito, il regime sionista deve sapere che il nostro popolo è unito" avvertendo Israele. In una telefonata con la premier britannica May, Trump ha ribadito "il suo impegno a garantire che Teheran non possieda mai armi atomiche". In bilico dunque il rinnovo dell'intesa il prossimo 12 maggio da parte di Washington che chiede agli alleati europei di imporre vincoli più rigidi all'Iran e "correggere i terribili difetti" dell'accordo siglato nel 2015.

Martedì, Maggio 1, 2018 - 09:45

Netanyahu: "L'Iran mente sul nucleare"

Israele ha le prove di "dossier nucleari segreti" dell'Iran, dai quali emergerebbe che Teheran starebbe provando a ottenere armi nucleari. Lo ha annunciato il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, in un discorso alla nazione. Lo Stato ebraico ha raccolto 55mila pagine di materiale dimostrano che l'Iran ha ingannato il mondo da quando ha firmato l'accordo sul nucleare iraniano del 2015 con le potenze del 5+1 per tagliare il suo programma nucleare. Il presidente Usa Donald Trump ha tempo fino al 12 maggio per annunciare se intenda o meno restare nell'accordo, per il quale ieri hanno espresso il proprio appoggio Emmanuel Macron, Theresa May e Angela Merkel.

Domenica, Aprile 29, 2018 - 10:45

Nord Corea: a maggio chiuso sito test nucleare

Dopo il vertice bilaterale tra le due Coree che ha sancito un passo storico verso la pace, arriva un nuovo segnale di distensione dalla Corea del Nord: il regime di Pyongyang smantellerà a maggio il sito dei test di Punggye-ri e lo "farà davanti agli esperti Usa e sudcoreani e ai giornalisti". Lo ha fatto sapere l'Ufficio di presidenza della Corea del Sud. "La gente vedrà che non sono quel tipo di persona che lancia testate nucleari contro Corea del Sud, Pacifico o Usa": queste le parole del dittatore nordcoreano, Kim Jong-un, riportate dal portavoce del presidente sudcoreano Moon Jae-in. Annunciato anche un altro segnale di disgelo fra i due Paesi: le due Coree infatti uniformeranno di nuovo il fuso orario

Pagine