ostia

Pagina 1 di 9
Lunedì, Marzo 19, 2018 - 19:30

Morte Mariam, a Ostia la commemorazione della ragazza italo-egiziana

A Ostia la manifestazione in ricordo di Mariam Moustafa, la giovane italo-egiziana morta dopo l'aggressione subita da un gruppo di bulle, a Nottingham, in Inghilterra organizzata dagli ex compagni di scuola. Tanta commozione tra i presenti. "È triste pensare che il tuo sogno non si possa avverare ma noi speriamo che ovunque tu sia abbia trovato la felicità", si legge su uno degli striscioni esposti. "Vogliamo giustizia per Mariam", una delle altre scritte esposte dai manifestanti che vogliono ricordare la ragazza e stare vicini ai genitori.

Giovedì, Gennaio 25, 2018 - 14:45

Ostia, Prestipino: "Blitz importante tappa, indagini continuano"

"L'operazione di oggi è un risultato importante ma non il punto di arrivo: una tappa nell'azione di contrasto alle presenze criminali sul territorio di Ostia". Così Michele Prestipino, procuratore aggiunto a capo della Direzione distrettuale antimafia di Roma, durante la conferenza stampa presso la questura nella quale sono stati esposti i risultati dell'operazione che ha portato all'arresto di 32 persone appartenenti al clan Spada

Giovedì, Gennaio 25, 2018 - 08:00

Arresti per mafia a Ostia, sgominato il clan degli Spada

Elicotteri e volanti in azione sul litorale romano per una vasta operazione della squadra mobile di Roma e del Comando provinciale dei carabinieri. Duro colpo al clan di Ostia degli Spada: 32 persone sono state arrestate all'alba. Coinvolti anche i vertici del clan tra cui Carmine, il fratello del boss Roberto, che colpì con una testata l'inviato della Rai Piervincenzi, già in carcere a Tolmezzo. Tra i reati contestati: omicidio, estorsione, usura

Martedì, Gennaio 23, 2018 - 19:30

Ostia, Roberto Spada rinviato a giudizio

Roberto Spada è stato rinviato a giudizio assieme al suo complice Ruben Nelson Del Puerto per l'aggressione ai giornalisti della Rai Daniele Piervincenzi ed Edoardo Anselmi avvenuta a Ostia lo scorso 7 novembre. I due dovranno rispondere di violenza privata e lesioni aggravate dal metodo mafioso. Lo ha deciso il gup di Roma Maria Paola Tomaselli che ha fissato il processo al prossimo 30 marzo. Fuori dal tribunale di Roma, in contemporanea con l'udienza del gup, si è svolto un sit-in di sostegno a Piervincenzi e Anselmi

Lunedì, Gennaio 8, 2018 - 23:15

Ostia, chiesto rinvio a giudizio per Roberto Spada

La procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per Roberto Spada, fratello del boss Carmine, in merito all'aggressione ai due giornalisti Rai avvenuta a Ostia lo scorso 7 novembre. Spada è accusato, con il suo presunto complice Ruben Nelson Alvez Del Puerto, di lesioni e violenza privata, aggravate dal metodo mafioso. Entrambi aggredirono il giornalista Daniele Piervincenzi e il cameraman Edoardo Anselmi durante un'intervista. Spada sferrò una testata all'intervistatore fratturandogli il setto nasale e subito dopo inseguì i due giovani insieme al complice, colpendoli con un bastone, tanto da provocare un trauma cranico al cameraman.

Mercoledì, Dicembre 13, 2017 - 16:30

Mafia, Bindi: "A Ostia è possibile che emergano altre organizzazioni"

"A Ostia si è rotto un equilibrio ed è anche possibile che emergano altre organizzazioni. Quando in un territorio vi sono presenti più organizzazioni mafiose e una viene colpita, si ridiscutono tutti gli equilibri, anche con l'uso della violenza. Questo è accaduto a Ostia". Così Rosy Bindi, presidente della Commissione antimafia al termine delle audizioni della commissione in missione ad Ostia, per un aggiornamento sulla situazione del X Municipio di Roma.

Martedì, Dicembre 5, 2017 - 22:00

Bindi: "A Ostia si è rotto l'equilibrio"

"A Ostia si è rotto un equilibrio ed è anche possibile che emergano altre organizzazioni. Quando in un territorio vi sono presenti più organizzazioni mafiose e una viene colpita, si ridiscutono tutti gli equilibri, anche con l'uso della violenza. Questo e' accaduto a Ostia". Così Rosy Bindi, presidente della Commissione antimafia al termine delle audizioni della commissione in missione ad Ostia, per un aggiornamento sulla situazione del X Municipio di Roma.

Martedì, Dicembre 5, 2017 - 21:00

Il prefetto di Roma: "Attenzione su Ostia non può calare"

"L'attenzione su Ostia non può calare perché sono finite le elezioni. Continueremo a monitorare la situazione". Così il prefetto di Roma, Paola Basilone, nel corso della inferenza stampa al termine delle audizioni svolte dalla Commissione antimafia a Ostia. "Non sarà possibile mantenere la massiccia presenza delle forze di polizia a Ostia - ha aggiunto Basilone - perché sono sottratte a altri impegni ma si potrà un controllo mirato sul territorio"

Martedì, Dicembre 5, 2017 - 20:45

Bindi: "A Roma molte mafie strette da patto non belligeranza"

"Riteniamo che a Roma ci siano molte mafie e che da molto tempo tra loro abbiano fatto un patto di non belligeranza". Lo ha detto la presidente della Commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, durante la conferenza stampa dopo la missione di una delegazione della commissione a Ostia. "Un patto con la benedizione della banda della Magliana - ha concluso Bindi - che guarda caso era anche la cassa di Carminati, riferimento di mafia Capitale".

Martedì, Dicembre 5, 2017 - 20:00

Ostia, Bindi: "Situazione grave, qui mafie forti e insediate"

"Dalle audizioni che stiamo svolgendo oggi qui si conferma che la situazione a Ostia è seria, grave. E' un territorio dove le mafie ci sono, sono forti e sono insediate". Lo ha detto la presidente della commissione parlamentare Antimafia, Rosy Bindi, in un punto stampa nella sede della scuola della Guardia di Finanza a Ostia, dove una delegazione della commissione è venuta oggi a svolgere alcune audizioni, tra cui quella del prefetto di Roma, Paola Basilone, del procuratore aggiunto di Roma Michele Prestipino, e della presidente del X Municipio di Roma, Giuliana Di Pillo.

Pagine