Pitti Uomo

Pagina 1 di 1
Mercoledì, Giugno 13, 2018 - 07:45

Firenze, al via Pitti Uomo con 1240 brand protagonisti

Una passeggiata all'interno della Fortezza da Basso di Firenze, che dal 12 giugno apre le porte a Pitti Uomo: quest'anno la rassegna della moda maschile per la primavera-estate 2019 ospiterà 1.240 marchi nazionali e internazionali.

Martedì, Gennaio 9, 2018 - 19:45

Al via Pitti Uomo, dal 9 al 12 gennaio Firenze ospita la moda maschile

Firenze apre le porte a Pitti Uomo, la fiera di moda maschile giunta quest'anno alla sua 93esima edizione. Dal 9 al 12 gennaio, nel capoluogo toscano saranno esposti 1.244 marchi. Trentaseimila i visitatori attesi, tra cui 24mila compratori, secondo Claudio Marenzi, presidente di Confindustria Moda e Pitti Immagine

Martedì, Giugno 13, 2017 - 17:30

VIDEO Lapo si rilancia a Pitti Uomo: Non c'è futuro senza passato

"Non c'è futuro senza passato", dice Lapo Elkann che a Pitti Uomo si rilancia come imprenditore "modaiolo". Il nipote dell'avvocato Agnelli a Firenze presenta una capsule collection di Italia Independent che - spiega - "lavora anche sul tema del Rinascimento, della ripartenza". Preceduto da una cena di gala, Pitti Uomo si apre il 13 giugno per chiudersi il 16.

Martedì, Giugno 13, 2017 - 17:15

Al via Pitti Uomo a Firenze

Con Pitti Uomo numero 92, l'anteprima della moda maschile per la primavera/estate 2018 va in scena a Firenze. Alla Fortezza da Basso i numeri sono da record con la presenza di 1.220 tra marchi e collezioni, quasi la metà in arrivo dall'estero. Attesi oltre 30.000 i visitatori. Tra i big della moda Paul Smith, che presenta la sua linea contemporary Ps e Tommy Hilfiger con un'anteprima della collezione spring 2018. Sul fronte italiano invece, ci sono Federico Curradi e Nicolò e Carlotta Oddi. Questa edizione di Pitti Uomo segna il ritorno di Lapo Elkann ma anche l'esordio di Christian Louboutin, icona delle calzature di lusso.

Giovedì, Giugno 16, 2016 - 18:15

Al ‘Pitti Uomo’ sfila il Rinascimento di Lucio Vanotti

Abiti dalle forme essenziali ma studiate in ogni dettaglio, look comodo ma elegante: è l’uomo immaginato da Lucio Vanotti, Pitti Italics della edizione N.90 del salone maschile fiorentino. Il creativo bergamasco, 31 anni, ha mandato in passerella la sua collezione alla Dogana di Firenze, con una sfilata di capi che sono ispirati, ha spiegato, dal Rinascimento e dal lavoro del Masaccio. “Partecipare a questa edizione di Pitti Uomo è per me un’occasione fondamentale, che aspettavo” ha detto Vanotti “E’ la manifestazione che permette di esprimere la propria visione della moda a livello nazionale e internazionale, tra tradizione e attualità, e su questi temi lavorerò per la prossima collezione. Cercherò di trovare la storia italiana attraverso l’attualità”.

Giovedì, Giugno 16, 2016 - 18:15

Al Pitti il ‘Giro d’Stil’, la gara di eleganza su due ruote

Se Firenze diventa per una settimana il centro della moda italiana al maschile, non potevano non avere un look impeccabile i ciclisti del Giro d’Stil. L’appuntamento per curiosi e partecipanti è stato a Porta Faenza. Da lì i ciclisti provetti, modelli vestiti da alcuni brand internazionali che partecipano al Pitti Uomo a bordo delle biciclette bespoke di Velorbis, si sono sfidati alla Fortezza da Basso (in uno spazio dedicato al Cortile della Polveriera) e per le vie del centro di Firenze. A vincere, ovviamente, non è il più veloce, ma chi ha il look più elegante. Tantissimi i turisti e i curiosi che si sono fermati nelle strade della città ad ammirare l’originale spettacolo dei modelli in bicicletta.

Mercoledì 13 Gennaio 2016 - 11:30

Belen sfila per Guess al Pitti Uomo: bella in qualunque versione

A Firenze occhi puntati sulla showgirl e sul suo fisico statuario