Pozzuoli

Pagina 1 di 2
Martedì, Settembre 12, 2017 - 20:30

Morta una famiglia alla Solfatara di Pozzuoli

Tragedia alla Solfatara di Pozzuoli, un vulcano nel comune alle porte di Napoli. Morti il padre di 45 anni, la madre di 42 e figlio di 11, originari di Torino ma residenti in Veneto. Si è salvato solo il fratellino minore, di sette anni. Il ragazzino avrebbe superato la recinzione dell'area vietata al pubblico e si sarebbe trovato vicino alla fangaia bollente, una sorta di sabbie mobili; lì avrebbe perso i sensi, stordito dai gas. I genitori, prima il padre e poi la madre, sarebbero morti nel tentativo di aiutarlo: Sono in corso indagini sulla tragedia.

Martedì 12 Settembre 2017 - 14:30

Pozzuoli, tragedia alla Solfatara: muore una famiglia in un cratere

Madre e padre tentavano di salvare il proprio piccolo: tutti e tre sono deceduti per le esalazioni. Salvo un secondo figlio

Martedì, Agosto 22, 2017 - 11:15

Arrivano a Pozzuoli i traghetti dei turisti che hanno lasciato Ischia

Continuano ad arrivare a Pozzuoli i traghetti provenienti da Ischia su cui viaggiano molti turisti che, dopo il terremoto delle scorse ore, hanno deciso di lasciare anzitempo l'isola flegrea.

Giovedì, Novembre 24, 2016 - 12:00

Diede fuoco alla ex incinta: condannato a 18 anni

Diede fuoco alla ex compagna incinta all'ottavo mese, che porta ancora le conseguenze dell'aggressione. Condannato a 18 anni Paolo Pietropaolo, il 40enne che lo scorso 1 febbraio bruciò Carla Ilenia Caiazzo, di 38 anni, a Pozzuoli, nel Napoletano. L'accusa aveva chiesto 15 anni di carcere. I medici riuscirono a salvare la ragazza e a far nascere la sua bambina. Carla, per le ustioni riportate, ha dovuto subire 21 interventi chirurgici.

Mercoledì 23 Novembre 2016 - 19:00

Bruciò ex fidanzata incinta: condannato a 18 anni di carcere

La vicenda il 1 febbraio scorso a Pozzuoli

Venerdì 30 Settembre 2016 - 12:30

Calci e pugni alla convivente: arrestato un 56enne nel napoletano

L'uomo è stato sorpreso e fermato in flagranza di reato

Mercoledì, Febbraio 3, 2016 - 13:30

Dà fuoco alla compagnia incinta: gli ultimi istanti della fuga

Stava fuggendo da Pozzuoli subito dopo aver dato fuoco alla compagna, incinta di otto mesi e mezzo: nel video, ripreso da un cittadino, si vede l'auto di Paolo Pietropaolo mentre tenta un sorpasso e poi si schianta contro un guardrail. Il 40enne è poi rimasto al volante fino all'arrivo delle forze dell'ordine, alle quali ha confessato il folle gesto che ha ridotto in fin vita la compagna, Carla Ilenia Caiazzo, che ora lotta contro la morte all'ospedale Cardarelli di Napoli dopo che i medici hanno fatto nascere la piccola che portava in grembo e che è stata chiamata Giulia Pia.

Martedì 02 Febbraio 2016 - 18:30

Pomeriggio 5, Pozzuoli: medico che ha fatto nascere bimba

"E' stato molto difficile mantenere la concentrazione e fare tutto nel minor tempo possibile"

Lunedì 01 Febbraio 2016 - 18:30

Pomeriggio 5, caso Pozzuoli: padre fermato dai carabinieri

L'uomo dopo aver dato fuoco alla compagna è scappato in auto ed è stato arrestato a Formia, in provincia di Latina

Pagine