vaccini

Pagina 1 di 10
Martedì, Settembre 12, 2017 - 20:30

Primo giorno di scuola, respinti bambini non vaccinati

Bambini non vaccinati respinti al primo giorno di scuola. Diversi i casi segnalati a Milano, Roma e Udine ma anche in Veneto con i genitori che si sono rivolti ai carabinieri. Nella Capitale rimandati a casa alcuni alunni dell'istituto comprensivo di via Aretusa, sprovvisti di autocertificazione. Sulla questione interviene la sindaca Virginia Raggi che in una lettera alle ministre della salute e dell'istruzione Lorenzin e Fedeli scrive: " La nuova normativa è confusa e viene infatti applicata in modo difforme dalle Regioni, si rischia il caos". Protesta anche il Codacons: "E' un caos molte scuole non sono preparate", le parole del presidente Carlo Rienzi

Martedì 12 Settembre 2017 - 13:00

Bimbi non vaccinati respinti dalle scuole. I primi casi a Milano e Udine

In entrambe le situazioni sono stati coinvolti i carabinieri, ma i piccoli sono dovuti tornare a casa. Questioni no vax e questioni di privacy

Martedì 12 Settembre 2017 - 11:30

Vaccini, la ministra Lorenzin: "Nessun caos né misure in ritardo"

La responsabile della Sanità a Radio Monte Carlo: "Nessuna censura contro i no vax in rete. Ma lotta alle fake news"

Venerdì, Settembre 8, 2017 - 14:45

Vaccini, Fedeli: "Zaia? Scelta opportuna di applicare la legge sui vaccini"

"Il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha scelto opportunamente di applicare la legge sui vaccini. Considero importante che lui abbia fatto la sospensiva. Su questi temi credo che ci sia stato un atto di responsabilità istituzionale di tutti, della Lombardia e del Veneto, che è l'atteggiamento che le istituzioni dovrebbero sempre avere". Lo ha detto la ministra dell'Istruzione, dell'università e della ricerca, Valeria Fedeli, a margine della presentazione del progetto 'Quando la neve fa scuola', nella sede milanese del Coni

Martedì, Settembre 5, 2017 - 20:30

Vaccini, Valeria Fedeli: "Il Veneto impugna la legge ma nel frattempo la deve applicare"

Il nostro obiettivo non è lasciare fuori i bambini né dal nido né dalla materna, ma è responsabilizzare, spiegando e motivando, i genitori sull'importanza delle vaccinazioni". Così il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli a margine della firma di un protocollo sull'alternanza scuola-lavoro tra Miur e Comune di Milano, tornando sull'applicazione della legge 119 sull'obbligo di vaccini per l'iscrizione a scuola. Poi sulla scelta del Veneto di impugnare la legge sui vaccini "Il governatore Zaia ha fatto una scelta che non condivido, quella di impugnare la legge. La legge nel frattempo però la devi applicare, altrimenti vai in contraddizione".

Martedì, Settembre 5, 2017 - 11:45

Vaccini, scontro tra governo e Regione Veneto

È scontro aperto tra il governo e la Regione Veneto, che ieri ha concesso una proroga fino all'anno scolastico 2019-2020 per presentare tutta la documentazione vaccinale per i bimbi fino a sei anni ed evitare la decadenza dell'iscrizione dagli asili nido e infanzia. Per il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, la moratoria non è sostenibile. “Ci riserviamo tutte le azioni di nostra competenza. Se derogano di 2 anni, si assumono la responsabilità di eventuali epidemie”, ha dichiarato il ministro della Salute. Sulla stessa linea il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli: "Senza certificato non si potrà frequentare. Il Veneto si assume responsabilità improprie di non applicare una legge”.

Martedì 05 Settembre 2017 - 08:45

Vaccini, Lorenzin: "ll Veneto responsabile in caso epidemie"

Replica alla decisione che fa slittare l'obbligo al 2019. Il governatore Zaia: "Noi abbiamo la migliore sanità d'Italia. La gente continuerà a vaccinarsi senza coercizioni"

Martedì, Settembre 5, 2017 - 07:45

Vaccini, il Veneto rinvia l'obbligo per l'iscrizione a scuola

Il Veneto si smarca dal decreto del governo che obbliga i genitori a vaccinare i figli. La regione guidata da Luca Zaia concede una proroga fino all'anno scolastico 2019-2020 per presentare tutta la documentazione sulle vaccinazioni per i bimbi fino a sei anni, ed evitare così la decadenza dell'iscrizione dagli asili nido e dalle scuole d'infanzia. Lo prevede un decreto firmato dal direttore generale della Sanità veneta Domenico Mantoan, in attesa dell'esito del ricorso alla Consulta contro la legge Lorenzin.

Lunedì 04 Settembre 2017 - 18:45

Vaccini, moratoria Veneto: per i documenti c'è tempo fino al 2019

Posticipata la scadenza per consegnare le carte per i bimbi da zero a sei anni ed evitare la decadenza dell'iscrizione agli asili nido e infanzia

Venerdì, Settembre 1, 2017 - 17:45

Vaccini, le scuole daranno gli elenchi alle Asl

Le scuole possono mandare alle Aziende Sanitarie locali le liste dei bambini iscritti, per le vaccinazioni obbligatorie. Lo ha deciso il Garante per la Privacy con un intervento d'urgenza: in questo modo viene permesso un trattamento dei dati non previsto per quest'anno scolastico dalla normativa sui vaccini. La decisione era indispensabile per l'inizio dell'anno scolastico. Le liste di nomi consegnate alle aziende sanitarie potranno essere usate per verificare le singole posizioni, e avviare le procedure previste, come la convocazione dei genitori dei bambini.

Pagine