Venezuela

Pagina 1 di 35
Sabato, Gennaio 13, 2018 - 10:45

Caracas, tra gli scaffali vuoti dei supermercati

La crisi economica in Venezuela persiste e sembra aggravarsi sempre più. Nel paese sudamericano guidato da Maduro manca anche il cibo, come mostrano le immagini girate nei supermercati di Caracas. Le persone sono costrette a mettersi in coda ogni giorno per il pane e negli ultimi giorni si sono verificati sempre più episodi di violenza, spesso provocati dall'esasperazione della gente.

Sabato, Dicembre 16, 2017 - 11:30

Venezuela, creata una nuova valuta "privata"

In tempi di criptovalute e di monete elettroniche, di bolle legate al bitcoin e di future su valute che non hanno un valore sotteso, fa specie una comunità che, in Venezuela, ha creato la sua propria valuta, il panal. Il collettivo socialista di Caracas utilizzerà la moneta per cercare di arginare un problema ormai cronico nel paese sudamericano attraversato da una crisi economica senza precedenti: l'inflazione è talmente galoppante che lo stato non riesce a stampare abbastanza banconote per seguire i rialzi continui dei prezzi. L'idea è quella di rafforzare l'economia in territori specifici e chiusi. Un panal vale 5mila bolivar e circa 5 centesimi di euro. La moneta è stata utilizzata per la prima volta per pagare il raccolto di riso dei contadini di Caraca

Martedì, Ottobre 10, 2017 - 20:15

Al via il 15 ottobre le elezioni per decretare i nuovi governatori del Venezuela

Mancano pochi giorni alle elezioni regionali in Venezuela. A Caracas si è svolta la cerimonia organizzata dal governo che ha sottolineato come la votazione rappresenti uno strumento per combattere le critiche degli oppositori. Durante i discorsi del ministro della Difesa e del presidente del consiglio elettorale, i soldati hanno sorvegliato i materiali da cancelleria destinati ai seggi, per poi caricarli su furgoni militari e portarli nelle regioni del Paese, dove le elezioni del prossimo 15 ottobre decreteranno i nuovi governatori.

Domenica, Ottobre 8, 2017 - 12:15

Giornalista italiano arrestato in Venezuela

Tre giornalisti, tra cui un cittadino italiano, Roberto Di Matteo, sono stati arrestati in Venezuela mentre stavano conducendo un'inchiesta nel carcere di Tocoron, nello Stato di Aragua, noto nel paese per i suoi ripetuti episodi di violenza e diversi altri crimini. Gli altri due reporter arrestati sono il venezuelano Jesus Medina e lo svizzero Filippo Rossi. La notizia è stata diffusa dal sindacato nazionale dei giornalisti veneuelani. La Farnesina si subito attivata per seguire il caso del nostro connazionale ed è in contatto con l'ambasciata italiana a Caracas.

Domenica 08 Ottobre 2017 - 08:30

Venezuela, arrestati tre giornalisti: anche l'italiano Di Matteo

Sarebbero accusati di aver fatto entrare attrezzature audiovisive in un carcere senza autorizzazione

Giovedì, Settembre 28, 2017 - 09:30

I birrifici del Venezuela non conoscono crisi

(LaPresse) La crisi economica in Venezuela rende per molti difficile comprare del cibo. In questo clima si potrebbe pensare che i 30 piccoli birrifici artigianali che vendono bottiglie da 0.80$, due giorni di salario minimo, siano fuori luogo. Invece, la domanda sorpassa ogni mese i 3.000 litri che si producono. Dati che dimostrano come, nonostante la miseria, tra i cittadini benestanti rimane appetito per prodotti di nicchia e di alta qualità. "I venezuelani rimangono persone vanitose a cui piace essere al passo con ciò che va di moda", ha dichiarato uno dei proprietari dei birrifici.

Lunedì 25 Settembre 2017 - 08:30

Trump estende il 'travel ban' a Venezuela, Nord Corea e Ciad

Si aggiungono a Iran, Somalia, Siria, Yemen e Libia

Venerdì, Settembre 8, 2017 - 18:30

Venezuela, aumentano del 40% i salari minimi

Il presidente del Venezuela Nicolás Maduro ha annunciato un nuovo aumento del salario minimo del 40% e ha avviato un sistema di "procuratori popolari" per controllare il prezzo equo di 50 beni e servizi di base evitando ai commercianti di gonfiare il costo dei prodotti. E’ il secondo aumento in poco più di due mesi. Il leader della Rivoluzione Bolivariana vuole attuare "un nuovo sistema di pagamento internazionale" creando un "paniere" con valute alternative al dollaro, dall'euro, allo yen. "L’incremento - ha detto il presidente Maduro - sarà retroattivo”.

Lunedì, Agosto 28, 2017 - 09:30

Scontri esercito-narcos in Venezuela: sei morti

Oggi, il primo di due giorni di esercitazioni armate a livello nazionale, l'esercito venezuelano ha dichiarato di aver combattuto con gruppi sospetti trafficanti di droga, uccidendone sei.

Sabato, Agosto 19, 2017 - 09:15

Venezuela, Ortega Diaz fugge in Colombia

L'ex procuratrice generale del Venezuela, Luisa Ortega Diaz, è fuggita dal suo Paese ed è arrivata in Colombia, dove ha chiesto asilo. La pm anti-Maduro era stata rimossa dal suo incarico dall'Assamblea Costituente lo scorso 6 agosto, dopo aver aperto un'inchiesta proprio per annullare l'insediamento del nuovo organo legislativo voluto dal presidente Maduro. "Luisa Ortega Diaz è arrivata all'aeroporto di Bogotà", ha fatto sapere l'agenzia per le migrazioni della Colombia. L'ex procuratrice generale sostiene di avere le prove di un caso di corruzuione in cui sarebbe coinvolto lo stesso Maduro.

Pagine