Martedì 02 Maggio 2017 - 16:45

Terni, sindaco e assessore Pd agli arresti domiciliari

Indagati in un'inchiesta sugli appalti relativi alla manutenzione del verde

Terni, sindaco e assessore ai Lavori pubblici agli arresti domiciliari

Il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, e l'assessore ai Lavori pubblici della cittadina umbra si trovano da oggi pomeriggio attorno alle 14 agli arresti domiciliari. E' quanto si apprende da fonti del Comune. I due sono stati indagati nell'ambito di un'indagine di polizia e guardia di finanza sugli appalti pubblici relativi alla manutenzione del verde in città. Entrambi i politici sono esponenti del Partito Democratico.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

E' morto Stefano Rodotà, il giurista ed ex parlamentare aveva 84 anni

E' morto Stefano Rodotà, il giurista ed ex parlamentare aveva 84 anni

Eletto per la prima volta in Parlamento nel 1979 nelle file del Partito comunista, è stato il primo Garante della privacy

Sala: Non mi autosospendo da sindaco Milano, vado a lavorare

Sala: Non mi autosospendo da sindaco Milano, vado a lavorare

E' indagato per turbativa d'asta su un appalto per il verde di Expo

Roma, Marra su Raggi: Non ha le palle per fare la sindaca

Campidoglio, Marra: Raggi non ha le palle per fare la sindaca

L'ex dirigente nel novembre scorso anno parlava al telefono del rapporto con la prima cittadina

Ballottaggi, M5S non dà indicazioni di voto dove non concorre

Ballottaggi, M5S non dà indicazioni di voto dove non concorre

"Chi dà indicazioni diverse non parla a nome del MoVimento"