Martedì 02 Maggio 2017 - 16:45

Terni, sindaco e assessore Pd agli arresti domiciliari

Indagati in un'inchiesta sugli appalti relativi alla manutenzione del verde

Terni, sindaco e assessore ai Lavori pubblici agli arresti domiciliari

Il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, e l'assessore ai Lavori pubblici della cittadina umbra si trovano da oggi pomeriggio attorno alle 14 agli arresti domiciliari. E' quanto si apprende da fonti del Comune. I due sono stati indagati nell'ambito di un'indagine di polizia e guardia di finanza sugli appalti pubblici relativi alla manutenzione del verde in città. Entrambi i politici sono esponenti del Partito Democratico.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

A customer walks out of a KFC restaurant in Shanghai

Kfc e la lotta alla fame: dona il pollo fritto ai poveri

Il fast food, in collaborazione col Banco Aliminetare, è il primo a non buttare le eccedenze

Roma, prima puntata del nuovo ciclo del 'Maurizio Costanzo show'

Rimini, condannato a 10 anni l'ex di Gessica Notaro, sfregiata con l’acido

L'ex miss Romagna ha perso la vista all'occhio sinistro. Eddy Tavares, 29enne originario di Capo Verde, processato con rito abbreviato

Roma, alunno muore nell'Istituto Santa Maria, in Via Tasso

Roma, 13enne si butta dalla finestra a scuola e muore

Si sarebbe suicidato lanciandosi dal secondo piano dell'edificio in via Tasso 141. Avrebbe lasciato anche un biglietto che proverebbe si sia trattato di un gesto estremo

Il Presidente Gentiloni al Consiglio Europeo di Bruxelles

Bankitalia, Gentiloni: "Il governo deve agire nell'interesse del Paese"

Il presidente del Consiglio si dice tranquillo relativamente a "strani incroci populisti" che si possano creare in parlamento sulla vicenda