Martedì 02 Maggio 2017 - 16:45

Terni, sindaco e assessore Pd agli arresti domiciliari

Indagati in un'inchiesta sugli appalti relativi alla manutenzione del verde

Terni, sindaco e assessore ai Lavori pubblici agli arresti domiciliari

Il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, e l'assessore ai Lavori pubblici della cittadina umbra si trovano da oggi pomeriggio attorno alle 14 agli arresti domiciliari. E' quanto si apprende da fonti del Comune. I due sono stati indagati nell'ambito di un'indagine di polizia e guardia di finanza sugli appalti pubblici relativi alla manutenzione del verde in città. Entrambi i politici sono esponenti del Partito Democratico.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Turisti e sicurezza in città'

Isis minaccia su Telegram: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

Lo riferisce l'organizzazione Usa Site. Il Viminale comunica di aver espulso due marocchini e un siriano per motivi di pericolosità sociale

Trovato cadavere carbonizzato in un prato vicino ad Aosta

Per il momento non è stato possibile identificare la vittima

I genitori di Valeria Solesin: "Conosciamo questo dolore"

Luciana Milani e Alberto Solesin scrivono una lettera aperta ai familiari delle vittime della strage di Barcellona