Mercoledì 16 Novembre 2016 - 11:45

Terni, violenza sessuale su bimbo di 6 anni: arrestata coppia

Responsabili degli abusi la madre del piccolo e il suo convivente

Terni, violenza sessuale su bimbo di 6 anni: arrestata coppia

La polizia di Terni ha arrestato una coppia di cittadini di nazionalità rumena, rispettivamente di 25 e 30 anni, in ordine ai gravi reati di violenza sessuale e maltrattamenti nei confronti di un bambino di 6 anni. Le indagini sono scaturite da una segnalazione alla polizia di Stato ed hanno consentito alla squadra mobile, di acquisire gravi indizi di colpevolezza, sia nei confronti della madre del minore che del suo convivente. Il bambino era giunto da pochi mesi in Italia, non frequentava alcuna scuola e veniva tenuto in un appartamento ubicato nella prima periferia di Terni dove si sarebbero verificati gli abusi e le sevizie a sfondo sessuale.

I poliziotti non escludono l'ipotesi che i due volessero avviarlo anche alla prostituzione minorile. L'arresto della madre e del suo compagno hanno consentito di mettere fine a tale spirale di violenza e vessazioni fisiche e piscologiche. Non avendo altri parenti in Italia, d'intesa con la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Perugia, il bambino è stato collocato in una struttura per minori.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Raduno anti Lega a Pontida: sul palco gli artisti di 'Terroni Uniti' - Foto tratta dalla pagina Fb dei 99 Posse

Raduno antirazzista a Pontida: sul palco gli artisti di 'Terroni Uniti'

I 99 Posse: "Portiamo in giro una realtà fatta di solidarietà e conoscenza delle sofferenze"

Earth Day, il mondo si mobilita in difesa di scienza e pianeta

Earth Day, il mondo si mobilita in difesa di scienza e pianeta

Dal Papa al ministro Martina, in tanti celebrano la giornata dedicata alla salvaguardia della Terra

Genova, palazzo a fuoco: genitori e bimbo si lanciano da finestra

Genova, palazzo in fiamme: bimbo in morte cerebrale

La famiglia si era lanciata dalla finestra per cercare di salvarsi

Treviso, l'Ordine radia medico antivaccini per il suo 'comportamento non etico'

Treviso, l'Ordine radia medico antivaccini

Obiettivo del provvedimento disciplinare è Roberto Gava