Lunedì 05 Giugno 2017 - 16:15

Panico a Torino, giovane a torso nudo cercava di calmare la folla

Secondo alcune notizie diffuse dalla stampa, sembrava che ad aver scatenato il caos fosse stato proprio il ragazzo

Champions League, panico a Torino in piazza San Carlo: tifosi della Juve in fuga

Dal filmato delle telecamere passato al vaglio degli investigatori per i fatti di sabato sera in piazza San Carlo a Torino, sembra che il ragazzo ripreso a torso scoperto, con uno zainetto sulle spalle, stia tentando di calmare la folla. Dal filmato il ragazzo, ascoltato dagli investigatori, appare piangere abbracciato a degli amici e non fare atti per scatenare panico, contrariamente a quanto riportato da notizie di stampa diffuse nelle scorse ore.

Intanto il bimbo di 7 anni, gravemente ferito e ricoverato all'ospedale Regina Margherita, è in lieve miglioramento. Oggi i sanitari tentano di cominciare a svegliarlo dal coma farmacologico.  Lo si apprende da fonti ospedaliere.

LEGGI ANCHE Panico a Torino, al vaglio immagini: c'è anche ragazzo a torso nudo

Le due donne ricoverate alle Molinette ferite gravemente sabato sera, invece, restano in condizioni stabili. All'ospedale Cto sono ancora ricoverati una ragazza con trauma toracico, una frattura di bacino, due pazienti con lesioni alle mani operati ieri. Tutti gli altri feriti sono stati dimessi: alcuni torneranno per interventi ortopedici non di urgenza. All'ospedale Mauriziano rimane ricoverato un paziente, sveglio, ma ancora in prognosi riservata, seppur in miglioramento.

LEGGI ANCHE Il questore: Ordinanza bottiglie vetro è incostituzionale

SINDACA APPENDINO RIFERISCE IN AULA. "I fatti di piazza San Carlo di sabato sera ci hanno profondamente colpito, non solamente perché un momento di festa si è trasformato in terrore e sofferenza, ma perché la ragione, che in un primo momento era stata ricondotta a degli atti scellerati di pochi incoscienti perpetrati in un clima di incertezza globale, oraresta ancora ignota", ha detto la sindaca di Torino Chiara Appendino riferendo nell'aula del Consiglio comunale sui fatti di piazza San Carlo. "È' stata attivata la massima emergenza sanitaria sala Regione Piemonte", ha aggiunto.

"L'evento ha seguito una prassi di atti amministrativi e di supporto organizzativo ormai consolidata. Va precisato, inoltre, che anche in eventi recenti, che hanno visto un numero similare di persone, non sono stati adottati ulteriori provvedimenti di limitazione alla vendita di alimenti o bevande in vetro o lattine, anche alla luce della sanzionabilità della vendita abusiva comunque prevista dalle norme vigenti".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Salvini in piazza a Firenze

Firenze, cade pietra basilica Santa Croce: muore turista spagnolo

La vittima, un uomo di 52 anni, era in vacanza con la moglie che ha assistito all'incidente

Un profeta come si deve

Luz contro la violenza sulle donne con il corto 'Un profeta come si deve'

Un dialogo fra Dio e San Pietro sulla situazione del mondo femminile

Brescia, Polizia Stradale e alcol test

Trasporti, oltre 20mila italiani senza punti sulla patente

Secondo l'analisi di Facile.it. A Napoli il maggior numero di automobilisti a 0 punti davanti a Milano e Roma

Folla per i test di ammissione a medicina all'Università Statale davanti al Forum di Assago

Grammatica questa sconosciuta: 'bocciati' 7 italiani su 10

Solo gli analfabeti funzionali raggiungono il 28%, uno dei tassi più alti in Europa