Giovedì 29 Giugno 2017 - 14:00

Torino, per nuove Ogr live Moroder, Elisa, The Chemical Brothers

Tutti i concerti della lunga festa di inaugurazione (30 settembre-14 ottobre) saranno gratuiti e accessibili fino a esaurimento posti

Torino, per le nuove Ogr sul palco Moroder, Elisa, The Chemical Brothers

Giorgio Moroder, Elisa, Ghali, Omar Souleyman, The Chemical Brothers, e il gruppo Atomic Bomb! (per l'occasione con la partecipazione di Samuel) saranno fra i protagonisti del 'Big Bang', la festa di inaugurazione lunga due settimane, dal 30 settembre al 14 ottobre, per l'inaugurazione delle Ogr, le rinnovate Officine Grandi Riparazioni di Torino. Lo spazio di architettura industriale, recuperato e restituito alla città grazie all'impegno e alle risorse della Fondazione CRT - accoglierà una serie di esclusive nazionali e progetti, realizzati ad hoc da 10 artisti internazionali.

Ad ospitare il palco dove si esibiranno gli artisti la nuova 'Sala Fucine', uno spazio di oltre 3.000 metri quadri che, per i tre sabati consecutivi del 30 settembre, 7 e 14 ottobre, darà ufficialmente il via alla programmazione di Arti Performative delle OGR. Tutti i concerti saranno gratuiti e accessibili fino a esaurimento posti.
I primi 1.200 biglietti saranno disponibili sul sito ogrtorino.it a partire dalle ore 12 di domani, venerdì 30 giugno; altri 4.800 biglietti verranno distribuiti secondo un calendario che verrà  comunicato successivamente.

Protagonista anche l'arte contemporanea, con tre progetti site-specific a firma di altrettanti grandi interpreti delle arti visive: a partire dal 30 settembre, infatti, la corte antistante l'ingresso delle OGR farà da cornice a un'installazione realizzata dall'artista sudafricano William Kentridge.

All'interno delle Officine, invece, nasceranno due allestimenti pensati per dialogare con l'architettura e offrire ai visitatori un'esperienza degli spazi inedita e immersiva: la 'Sala Fucine' ospiterà 'On the Edge of Chaos', installazione cinetica su larga scala realizzata dal collettivo creativo londinese United Visual Artists (UVA) che utilizzerà suoni, luci e movimento per interagire con il pubblico; di seguito, nei 2.700 metri quadri dell'area mostre di OGR, Patrick Tuttofuoco presenterà 'Tutto Infinito', un paesaggio futuristico rivestito di terra rossa e animato da totemiche sculture pensate e realizzate in collaborazione con i piccoli ospiti di CasaOz.

I concerti si concentreranno nei tre sabati del 30 settembre, 7 e 14 ottobre a partire dalle ore 19, mentre le tre opere d'arte resteranno aperte al pubblico durante il "Big Bang" dalle 11 alle 19. Il calendario completo delle attività e degli eventi è consultabile sul sito ogrtorino.it
"La nostra più grande aspirazione - ha dichiarato Nicola Ricciardi, Direttore Artistico di OGR che ha curato la programmazione del Big Bang assieme a Sergio Ricciardone, Direttore Artistico del festival di musica avant-pop 'Club to Club' - è quella di porci da subito in dialogo con le istituzioni internazionali di arti visive e performative a cui guardiamo e a cui con le dovute proporzioni ci ispiriamo: dalla Tate Modern di Londra al Walker Art Center di Minneapolis, fino a prestigiose rassegne come il Manchester International Festival".

Le Ogr - Officine Grandi Riparazioni rappresentano un importante esempi di architettura industriale dell'Ottocento a Torino. Costruite tra il 1885 e il 1895, e adibite fino ai primi anni '90 alla manutenzione dei veicoli ferroviari, sono un insieme di grandiosi edifici a forma di H di oltre 20.000 metri quadrati di superficie e 16 metri di altezza al colmo del tetto. Nel 2013 la società consortile OGR-CRT (detenuta per oltre il 50% dalla Fondazione CRT) ha acquistato l'area da RFI Sistemi Urbani, per riqualificarla sotto la guida della Soprintendenza e in stretta collaborazione con il Comune di Torino. Già sede di tre mostre per i 150 anni dell'Unità d'Italia, nel 2013 le OGR hanno ospitato oltre 100 eventi di test e circa 120.000 visitatori in 5 mesi. Successivamente sono state chiuse al pubblico per l'avvio delle opere di riqualificazione. Prossimo appuntamento è l 'big bang' inaugurale al via il 30 settembre.

Scritto da 
  • Laura Carcano
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Vip su Instagram

Musica, Justin Bieber annulla tour 'Purpose': circostanze impreviste

Il cantante si scusa con i suoi fan con un comunicato su Facebook

Da Kurt Cobain a Chester: quando gli artisti scelgono il suicidio

Da Kurt Cobain a Chester: quando gli artisti scelgono il suicidio

Il cantante dei Linkin Park si è tolto la vita ieri impiccandosi. Ma è solo l'ultimo della lista di musicisti che hanno trovato nella morte l'unica soluzione ai loro problemi

FILE PHOTO:    Chester Bennington of Linkin Park performs during 2012 iHeartRadio Music Festival in Las Vegas

Morto Chester dei Linkin Park: il cantante si è suicidato

Aveva 41 anni. In passato aveva raccontato di avere pensato al suicidio perché da bambino aveva subito abusi

Francesca Michielin presenta 'Vulcano': E' così che mi sento, esplosiva

Francesca Michielin presenta 'Vulcano': Mi sento esplosiva

Il brano 'incandescente' anticipa il prossimo progetto discografico della cantante che uscirà in autunno