Martedì 14 Marzo 2017 - 13:45

Torino, riti esoterici e abusi sessuali: arrestato 'santone'

Le violenze di gruppo dopo la somministrazione di stupefacenti

Torino, riti esoterici e abusi sessuali su minorenne: arrestati 'santone' e 2 complici

 Violenza sessuale di gruppo, aggravata dall'uso di sostanze narcotiche o stupefacenti e dalla minore età della vittima. Con questa accusa la polizia di Torino ha arrestato tre persone in seguito alla segnalazione di una giovane a proposito di una situazione di millantati riti esoterici. La polizia ha scoperto l'esistenza si una consorteria al cui apice c'era un 69enne 'Maestro': al suo comando un 'apostolo', una 'vestale', dei 'catalizzatori' e delle 'ancelle'. Il mago, attribuendosi poteri nel campo esoterico, aveva convinto la ragazza di essere vittima di forti negatività e, di conseguenza, a sottoporsi a riti di purificazione consistenti in rapporti sessuali, anche di gruppo, svolti sotto l'effetto di sostanze che rendevano le vittime semi-narcotizzante.

Ai riti avevano partecipato anche il fidanzato della giovane, la madre di quest'ultimo e un amico del 'mago'. La ragazza aveva iniziato a frequentare la casa del mago nel settembre del 2015. Con il passare del tempo, era stata minacciata paventando la diffusione dei filmati che erano stati girati durante i rapporti sessuali, fino alla denuncia e oggi all'arresto del mago e di due complici.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Prima nevicata a Milano

Neve e ghiaccio su strade e ferrovie. Blocchi in Piemonte e Liguria. Rischi alluvione in Toscana

Situazione complicata per i trasporti nel Nord Ovest. Chiuse autostrade e linee ferroviarie. La spiegazione della parola "gelicidio"

The logo of Thyssen Krupp AG is pictured at the gate one of the ThyssenKrupp steel plant in Duisburg

Thyssen, sette vittime, dieci anni, cinque processi e sei condanne

I numeri di una vicenda atroce. In primo grado l'omicidio con dolo eventuale. Poi diventato colposo con riduzione delle pene: quattro dirigenti italiani in carcere, ma i due tedeschi...

Dopo Vercelli, chieste le telecamere negli asili. Cosa ne pensate?

Alcune famiglie dei bimbi che hanno subito le violenze delle maestre, vogliono che la scuola sia in grado di controllare quello che accade nelle classi. Un sondaggio di LaPresse

Violentata ripetutamente da amico di famiglia: incinta a 11 anni

Arrestato a Barriera di Milano, in provincia di Torino, un uomo di 35 anni che la bambina chiamava zio