Mercoledì 21 Giugno 2017 - 21:30

Torino, tensioni in Santa Giulia. Appendino: Non si ripeterà

Scontri a Vanchiglia durante i controlli nelle zone della movida

Torino, tensione in Santa Giulia. Appendino: Non si ripeterà

La sindaca di Torino Chiara Appendino prende la parola dopo le tensioni di ieri nel quartiere Vanchiglia. "Condivido le parole di Roberto Finardi, assessore alle politiche per la sicurezza, che poco fa ha dichiarato: 'è intollerabile sia che i controlli predisposti dalla Questura trovino una resistenza violenta da una parte della cittadinanza, sia che questi sfocino in disordini che hanno coinvolto anche persone che stavano trascorrendo una normale serata all'aperto e i gestori degli esercizi commerciali'. Aggiungo che, a seguito di un confronto con il Questore e il Prefetto, abbiamo avuto la conferma che si è trattato di un servizio straordinario che non si ripeterà con le modalità viste in piazza Santa Giulia", scrive su Facebook la prima cittadina.

"È anche vero tuttavia che i nodi, a un certo punto, vengono al pettine. Dalle zone della movida torinese sono emerse e stanno tutt'ora emergendo delle criticità - ignorate per anni - che abbiamo il dovere di affrontare. Così, dopo un percorso iniziato molti mesi fa dall'amministrazione con l'assessorato al commercio e dopo aver coinvolto le parti interessate, abbiamo adottato i primi provvedimenti atti a garantire una Città sicura e vivibile per tutti", aggiunge Appenino.

"Gli spazi comuni della città sono aperti e appartengono alla cittadinanza, tutta. Essere sindaca di una città al servizio dei cittadini e delle cittadine significa garantire una civile convivenza all'interno di questi spazi che devono essere sicuri, vivibili e accessibili. Per questo, quello che è successo ieri sera e negli ultimi giorni non si deve più ripetere. È evidente che alcune cose devono cambiare e cambieranno, ma per questo serve la collaborazione di tutti e anche una buona dose di quel senso civico e della legalità che, in alcuni, sembra essersi smarrito", prosegue. "Non sarà facile, ma non abbiamo certamente paura delle sfide. Concludo esprimendo solidarietà e vicinanza, a nome dell'amministrazione, agli agenti feriti e ai cittadini che si sono trovati, loro malgrado, coinvolti negli scontri", conclude la sindaca.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Presidente Mattarella con il  nuovo Ambasciatore d'Ungheria

Mattarella: Sui migranti si faccia discussione seria. Basta con battute e facezie

Il Capo delo Stato interviene alla Conferenza degli Ambasciatori. "Multipolarismo positiva evoluzione del Dopo Guerra"

Liberalizzazioni.Il governo cede su taxi e farmacie

Approvazione, controllo e sicurezza dei farmaci. Ecco i compiti dell'Ema

L'agenzia europea che aveva sede a Londra: 440 dipendenti e una rete di oltre 4.000 esperti

Mafia Capitale, Grillo cita Impastato: Non sarà mafia, ma è montagna di...

Mafia Capitale, Grillo cita Impastato: Non sarà mafia, ma è montagna di...

"Una banda organizzata di criminali con l'appoggio e la connivenza dei politici ha lucrato sulle spalle e i soldi dei romani. Questa verità è oggi una sentenza"

Paolo Gentiloni al Pirellone di Milano

L'agenzia europea del farmaco a Milano: presentata la candidatura

Paolo Gentiloni al Pirellone con il sindaco Sala: Impegno nazionale e locale per l'Ema. Una grande occasione economica e di prestigio