Martedì 07 Marzo 2017 - 15:00

Torna in Trentino Vertical Tour: atteso il contest di Slopestyle

Appuntamento mercoledì 8 e giovedì 9 marzo a San Martino di Castrozza

Torna in Trentino il Vertical Tour: atteso contest di Slopestyle

Giunto alla sua sesta tappa il Nikon KeyMission Vertical Winter Tour 2017 torna, per la terza volta di quest’anno, in Trentino e fa sosta, mercoledì 8 e giovedì 9 marzo, a San Martino di Castrozza, nei pressi della Funivia Tognola. L’imperdibile appuntamento sarà, ancora una volta, il contest di Slopestyle. Nella giornata di domani, ed in occasione dell’ultima gara prima della finalissima della stagione, 15 snowboarder si sfideranno, sul San Martino Snowpark, a colpi di spettacolari evoluzioni Big Air. A partire dalle ore 10:00, all’interno dell’area Village, avverrà la consegna dei pettorali; gli atleti avranno a disposizione un’ora di training per “scaldarsi” e poi partirà ufficialmente la gara che si concluderà nel pomeriggio. A seguire foto e premiazioni.

Tra gli atleti in gara ci sarà nuovamente Elia Fuser, diciottenne originario di Jesolo, già terzo classificato al precedente Suzuki Slopestyle Contest di Canazei e quarto classificato al World Rookie Tour – competizione mondiale rivolta agli atleti emergenti – a Monte Bondone. Confermata anche la presenza di Mauro Bisol, snowboarder esperto, nato nel 1991 a Montebelluna (TV) e praticante della disciplina dall’età di 8 anni. Da circa 9 anni è sponsorizzato dal brand Drake/Nothvawe, dai quali viene coinvolto anche dello sviluppo delle tavole e degli attacchi.

Tra gli altri atleti confermati spuntano, poi, i nomi di: Cesare Girotto, Filippo De Martin, Tommaso De Martin, Michele Ravagni, George Domville, Filippo Follador, Paoloni Valerio, Federico Di Stefano.

San Martino Snowpark. Situato a 1900 mt di altezza e compreso tra le famose Pale di San Martino e la catena montuosa del Lagorai, il San Martino Snowpark è lungo circa 400 mt e conta, in tutto, 4 salti (kicker) adatti ai praticanti di medio livello, circa 10 rails ed una spina finale. La struttura comprende anche una family line adatta ai principianti ed ai turisti.

Lo Slopestyle è uno sport invernale, sia maschile che femminile, divenuto disciplina olimpica dello sci e dello snowboard dopo i Giochi di Sochi 2014. L’obiettivo è quello di realizzare una serie di evoluzioni su un percorso (liner) strutturato composto da salti (jump) e ringhiere (rail). I giudici di gara assegnano un punteggio ad ogni concorrente – che si somma in più discese (run) - in base all'altezza dei salti e alla difficoltà delle acrobazie eseguite nonché alla corretta esecuzione di questi

Il contest di slopestyle si inserisce nel programma di attività del Nikon KeyMission Vertical Winter Tour 2017, il format itinerante che, lungo l’inverno, porta musica, sport e divertimento sulle piste da sci e che fa dello spettacolo dello sci e dello snowboard slopestyle il centro della sua attività.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sci, stagione da record per gli azzurri. E Goggia: Compagnoni un'icona

Sci, stagione da record per gli azzurri. E Goggia: Compagnoni un'icona

Parlano i numeri: 43 podi nello sci alpino, tre nel fondo e in combinata nordica, uno nel salto e nel frestyle, dieci nei biathlon, 16 nello snowboard, 35 nello slittino naturale, quattro in quello artificiale, nove nello sci alpinismo e quattro nello sci velocità

Goggia: Non sono la nuova Compagnoni, lei e Tomba sono icone

Goggia: Non sono la nuova Compagnoni, lei e Tomba sono icone

"Apparteniamo a due generazioni completamente diverse che si discostano l'una dall'altra"

Allo Sci Club Sansicario il 36° uovo d'oro audi di sci alpino

Lo Sci Club Sansicario vince il 36° Uovo d'Oro Audi di sci alpino

Sulle piste della Vialattea oltre 1500 partecipanti. Il presidente Fisi Roda annuncia candidatura di Sestriere per la Coppa del Mondo 2019

Sci, podio tutto azzurro nel gigante femminile ad Aspen: trionfa Brignone

Sci, podio azzurro nel gigante femminile ad Aspen: trionfa Brignone

Sul podio anche Sofia Goggia, seconda a 1.44, e Marta Bassino, terza a 1.47