Sabato 15 Luglio 2017 - 18:00

Tour, a Matthews la 14° tappa. Aru perde la maglia gialla

Torna leader il britannico Chris Froome

Ciclismo, Tour de France - 14° Tappa

Michael Matthews ha vinto la 14/a tappa del Tour de France, la Blagnac - Rodez di 181,5 km. L'australiano del Team Sunweb si è imposto in volata precedendo al traguardo il belga Greg Van Avermaet (Bmc), il norvegese Edvald Boasson Hagen (Dimension Data) e il belga Philippe Gilbert (Quick-Step Floors). Fabio Aru (Astana) perde la maglia gialla, che torna sulle spalle del britannico Chris Froome (Sky). Per Matthews secondo successo in carriera al Tour.

"Ho perso terreno nell'ultimo strappo, ero indietro, ho fatto un grande sforzo per riaccodarmi al gruppo poi quando hanno accelerato ho preso il buco. Sono rimasto chiuso e quando sono partito era troppo tardi. Sono situazioni di corsa. Oggi è capitata a me, potrò capitare a qualcun altro", ha commentato Aru. "L'importante è continuare per la propria strada", ha aggiunto ai microfoni di Raisport. "Avrei preferito tenerla, ma c'è un'ultima settimana molto impegnativa, non tutto è perduto. E' ancora tutto abbastanza aperto. Domani? Sarà una tappa abbastanza impegnativa, pensiamo a recuperare le forze".
 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

To match feature BOXING/LAMOTTA

Boxe, morto a 96 anni 'Toro Scatenato' Jake LaMotta

Sarebbe morto mentre era ricorverato in una casa di cura per una polmonite

Il Giro d'Italia 2018 partirà da Gerusalemme: tre tappe in Israele

Il Giro d'Italia 2018 partirà da Gerusalemme: tre tappe in Israele

Si inizia il 4 maggio con una cronometro individuale nella città santa

Ciclismo endurance, Elena Novikova vince l’Umca Record

Ciclismo endurance, Elena Novikova vince l’Umca Record

In occasione della gara è stata esposta una Jeep Renegade personalizzata con accessori Mopar

Mondiali di ciclismo, crono junior donne: Pirrone oro, Vigilia argento

Mondiali ciclismo, crono junior donne: Pirrone oro, Vigilia argento

La prima si conferma la più forte in questo esercizio e mette il sigillo ad una stagione per lei fantastica