Venerdì 20 Aprile 2018 - 13:15

Pinot trionfa al Tour of the Alps. L’ultima tappa all'ucraino Padun

Il francese si prende la maglia ciclamino e lancia un messaggio in vista del Giro d’Italia. Tra gli italiani bene Pozzovivo e Aru, Quarto Froome

Una maglia ciclamino dalle sfumature rosa. Dopo il secondo posto nell’edizione 2017, vinta da Geraint Thomas, Thibaut Pinot (FDJ) conquista il Tour of the Alps chiudendo davanti a Miguel Angel Lopez (Astana) e Domenico Pozzovivo (Bahrain Merida) la classifica generale. Un successo importante per il francese in vista del Giro d’Italia dove partirà appena dietro Chris Froome (SKY), grande favorito ma sempre in attesa di conoscere la sentenza del Tribunale antidoping dell'UCI dopo lo scandalo salbutamolo. Il britannico, quarto dopo la tappa finale, ha dimostrato di essere competitivo anche senza avere a disposizione la solita squadra stritolacorse, vantaggio che certamente avrà al Giro. Indicazioni importanti, in vista della partenza da Gerusalemme della Corsa Rosa, anche dall’Astana: dominatrice in tre tappe su quattro dell’ex Giro del Trentino.

Nell’ultima giornata, dedicata alla memoria di Michele Scarponi, il primo a tagliare il traguardo è stato Mark Padun, interessante talento ucraino alla prima vittoria in carriera, che ha anticipato George Bennet e Ian Hirt. Nei primi dieci, tutti i protagonisti di questo Tour of the Alps: Pinot, Lopez, Froome e Pozzovivo. Più lontano Fabio Aru (UAE Emirates), sesto in classifica generale ma sempre più vicino alla forma migliore dopo l’infortunio alla gamba della Volta di Catalogna.

Un passo in avanti in vista del Giro d’Italia, obiettivo dichiarato del ciclista sardo insieme al Mondiale di settembre. Utile, da questo punto di vista, la tappa di oggi con molti tratti che verranno replicati anche nella gara per la maglia arcobaleno di Peter Sagan. Oltre a preparare tanti protagonisti al Giro d’Italia, il Tour of the Alps è stato un importante tassello della Ciclismo Cup, ex Coppa Italia che regala alla squadra vincitrice della classifica generale una partecipazione certa alla Corsa Rosa dell’anno successivo. Nella generale, scatto dell’Androni Giocattoli, campione in carica, grazie ai due terzi posti del colombiano Ivan Sosa, protagonista di una brutta caduta nella terza tappa. Prossimo appuntamento con la Ciclismo Cup, il Giro dell’Appennino che si correrà domenica 22 aprile (dalle 17:30 su LaPresse).

Scritto da 
  • Adriano Di Blasi
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FILES-GOLF-AUS-LYLE

Addio a Jarrod Lyle, il golfista muore a 36 anni

Ucciso dalla leucemia, lascia due bambini. E' mancato proprio la vigilia del Pga Championship che comincia oggi in Connecticut

Parata militare per la Festa della Repubblica

Invictus Games, il 'giallo' del normodotato che gioca a rugby in carrozzina

Tante le reazioni di militari, disabili e non, e dei loro familiari a questa vicenda che avrebbe suscitato diversi malumori negli ambienti vicini alla Difesa

Olimpiadi Rio 2016, Giovanni Pellielo medaglia d'argento nel tiro a volo

Tiro a volo, Europei: Rossi-Pellielo vincono oro nel trap misto

La coppia azzurra in finale ha commesso solo tre errori conquistando l'oro con 47/50, nuovo Record del mondo ed europeo

Conferenza stampa di Giovanni Malago' dopo la giunta per la candidatura per le Olimpiadi invernali 2026

Olimpiadi 2026, Cio accoglie con favore tris Italia. Veneto esulta

Zaia parla di accoglienza favorevole, ma il sindaco di Milano Sala sperava nel ruolo di capofila della candidatura