Domenica 16 Luglio 2017 - 18:15

Tour, tappa a Mollema, secondo Ulissi. Froome resta in giallo

Per l'olandese primo successo in carriera nella Grande Boucle

Tour, tappa a Mollema, secondo Ulissi. Froome resta in giallo

Bauke Mollema ha vinto la 15/a tappa del Tour de France, 189,5 km con partenza da Laissac-Sévérac-l'Église ed arrivo a Le Puy-en-Velay. L'olandese della Trek Factory Racing ha tagliato il traguardo in solitaria. Secondo posto per l'azzurro Diego Ulissi (Uae Team Emirates), che ha battuto allo sprint il francese Tony Gallopin (Lotto Soudal) e lo sloveno Primoz Roglic (Lotto NL Jumbo).

Ulissi, Gallopin e Roglic sono giunti con un distacco di 19" da Mollema, al primo successo in carriera nella Grande Boucle. Quinto, a 23", il francese Warren Barguil (Team Sunweb). Chris Froome ha mantenuto la maglia gialla di leader della classifica. Il britannico ha un vantaggio di 18" su Fabio Aru (Astana) e di 23" sul francese Romain Bardet (AG2LR La Mondiale). Domani giorno di riposo, si riprende martedì con la 16/a tappa, la Le Puy-en-Velay - Romans-sur-Isère di 165 km.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pro-am Sestriere: vincono Terreni e Bellomo, Armand super nel lordo

Pro-am Sestriere, vincono Terreni e Bellomo, Armand super nel lordo

Due giorni di golf di ottimo livello sul campo più alto d'Europa (2035 metri)

Tour, il norvegese Boasson Hagen vince la 19esima tappa

Tour, a Boasson Hagen 19° tappa. Froome resta in maglia gialla

Il gruppo si prende una vacanza e arriva a 12' e 30". Quarto Daniele Bennati della Movistar

Tour, Barguil vince sull'Izoard, Froome in giallo. Aru staccato

Tour, Barguil vince sull'Izoard, Froome in giallo. Aru staccato

Dopo le difficoltà di ieri il capitano dell'Astana paga nuovamente dazio sull'ultima salita chiudendo al tredicesimo posto

Ciclismo, Tour de France - Tappa Sedici

Tour, arriva la crisi per Fabio Aru. Ora è quarto in classifica generale

A Serre Chavalier trionfa lo sloveno Roglic Il sardo in ritardo di 53" da Froome sempre in giallo. Bene Uran e Bardet