Sabato 13 Maggio 2017 - 19:30

Tuffi, Tania Cagnotto vince il titolo italiano da 1 m e si ritira

A Torino l'ultima gara di una carriera straordinaria coronata dalle medaglie olimpiche conquistate a Rio

Tuffi, Tania Cagnotto vince il titolo italiano da 1 m e si ritira

Tania Cagnotto ha vinto il titolo italiano nel trampolino da 1 metro ai Campionati italiani di tuffi in corso di svolgimento a Torino. Per la 32enne campionessa bolzanina era questa l'ultima gara di una carriera straordinaria coronata dalle medaglie olimpiche conquistate a Rio de Janeiro. Con il punteggio di 283.40, Cagnotto ha preceduto Elena Bertocchi e Maria Marconi rispettivamente seconda e terza.

"Oggi mi sono davvero emozionata. Prima dell'ultimo tuffo mi veniva quasi da piangere, anche perché qui a Torino è iniziato tutto. E' stata una carriera splendida con alti e bassi ma rifarei tutto", ha dichiarato Tania Cagnotto ai microfoni di Sky dopo la gara. "Le due medaglie olimpiche insieme all'oro Mondiale sono quei momenti che non dimenticherò mai nella vita. Dopo Londra avevo il rimpianto di quella medaglia, ma vista come è andata poi a Rio posso dire che non ho alcun rimpianto", ha aggiunto la campionessa bolzanina.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pro-am Sestriere: vincono Terreni e Bellomo, Armand super nel lordo

Pro-am Sestriere, vincono Terreni e Bellomo, Armand super nel lordo

Due giorni di golf di ottimo livello sul campo più alto d'Europa (2035 metri)

Tour, il norvegese Boasson Hagen vince la 19esima tappa

Tour, a Boasson Hagen 19° tappa. Froome resta in maglia gialla

Il gruppo si prende una vacanza e arriva a 12' e 30". Quarto Daniele Bennati della Movistar

Tour, Barguil vince sull'Izoard, Froome in giallo. Aru staccato

Tour, Barguil vince sull'Izoard, Froome in giallo. Aru staccato

Dopo le difficoltà di ieri il capitano dell'Astana paga nuovamente dazio sull'ultima salita chiudendo al tredicesimo posto

Ciclismo, Tour de France - Tappa Sedici

Tour, arriva la crisi per Fabio Aru. Ora è quarto in classifica generale

A Serre Chavalier trionfa lo sloveno Roglic Il sardo in ritardo di 53" da Froome sempre in giallo. Bene Uran e Bardet