Lunedì 15 Maggio 2017 - 20:15

'Tutankhamon', il 22 e 23 maggio il kolossal in prima tv su Focus

La saga su una delle scoperte archeologiche più importanti della storia presentata al Museo Egizio di Torino

'Tutankhamon', il 22 e 23 maggio il kolossal in prima tv su Focus

È la più grande produzione televisiva 'non-factual' mai sbarcata su Focus (canale 56 del digitale terrestre, gruppo Discovery Italia) e racconta la storia di una delle scoperte archeologiche più importanti e dell'uomo che la portò a compimento. Lunedì 22 e martedì 23 maggio dalle ore 21.15 arriva in prima tv assoluta il kolossal 'Tutankhamon' (Tutankhamun, produzione Itv 2016, regia Peter Webber, 4 eps. x 60'), dopo il successo in Gran Bretagna con una media di quasi 6 milioni di telespettatori su Itv.

Ambientata tra le sabbie della Valle dei Re, questa emozionante saga vede protagonista un cast d'eccezione in cui spiccano Max Irons (Woman in gold, The White Queen, The Host) che interpreta l'archeologo Howard Carter, Sam Neill (Jurassic Park, Lezioni di piano, Ore 10 calma piatta, Un grido nella notte) nei panni del mecenate Lord Carnarvon, Amy Wren (Life Bites, Silk) nelle raffinate vesti di sua figlia Evelyn, Catherine Steadman (Downton Abbey, I Tudor), che interpreta la giovane Maggie.

Primi del Novecento. Sono gli anni delle grandi spedizioni internazionali, gli anni in cui si consolida la ricerca archeologica finanziata dalle fondazioni museali, gli anni in cui l'egittologia diventa moda. In questo contesto, il visionario archeologo inglese Howard Carter scava da anni nel cuore della Valle dei Re, convinto che vi sia una tomba ancora non venuta alla luce, quella del Faraone Tutankhamon. Negli stessi anni, Lord Carnarvon, appassionato e facoltoso ricercatore e avventuriero, dirige squadre di scavatori alla ricerca di qualche 'trofeo' da riportare in patria. Sarà l'incontro di questi due uomini che porterà alla luce la tomba del 'faraone-bambino', in un'epica impresa portata avanti con convinzione, a dispetto dei dubbi del mondo accademico, degli impedimenti delle autorità locali e dei ritardi dovuti allo scoppio del primo conflitto mondiale. Un evento di portata storica, datato 1922, che cambierà l'archeologia e la concezione della storia antica, che solo questa coppia di romantici ma caparbi sognatori poteva mettere a segno.

Una storia di passioni e forti contrasti, complotti politici, grandi ideali e un affascinante affresco di com'era il mondo un secolo fa. La narrazione di 'Tutankhamon' si muove tra l'attenta ricostruzione storica e licenze narrative che riguardano gli aspetti psicologici ed emotivi dei protagonisti: tra queste, il sentimento che nella storia lega Carter a Lady Evelyn, figlia di Carnarvon.

Tra le curiosità: Lord Carnarvon in Inghilterra dimorava nella sua proprietà, Highclere Castle, che cento anni dopo sarebbe diventato il castello dove sono ambientate le vicende di Downton Abbey. Tutt'oggi è uno dei suoi discendenti a governare la proprietà. Per il Telegraph "Max Irons ha regalato la figura di archeologo più travolgente, dai tempi di Indiana Jones... che si muove con una tale riverenza tra i suoi preziosi reperti, da sembrare quasi cavalleresco".

"E' un grande piacere essere in questa location così prestigiosa insieme al direttore Greco per presentare la punta di diamante della programmazione di Focus di questa primavera", ha dichiarato Luca Bersaglia, programming director Discovery Italia, durante la presentazione al Museo Egizio di Torino. "E' la prima volta - ha aggiunto - che un canale dedito alla documentaristica come Focus dà spazio a una fiction e siamo orgogliosi di poter presentare la storia della più importante scoperta archeologica del ventesimo secolo, con un prodotto di punta di ITV che offriamo in Italia in prima tv assoluta il prossimo 22 e 23 maggio". "Abbiamo voluto il massimo dell'autorevolezza per introdurre questo prodotto. Per questo sarà il direttore Christian Greco il nostro cicerone in queste due serate. Sarà lui a portare il nostro telespettatore nel magnifico mondo di Howard Carter", ha concluso.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Insinna fa 'mea culpa' dopo i fuorionda: Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito

Insinna fa 'mea culpa': Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito

Il conduttore Rai dopo i fuorionda: "Grido, litigo, dico cose che non penso perché vorrei che tutto fosse sempre perfetto"

Rai, Costanzo: Ai piani alti inferno di cristallo, non farei dg manco morto

Rai, Costanzo: Ai piani alti inferno di cristallo, non farei dg manco morto

"Campo dall'Orto? Lo conoscevo bene quando lavorava a Canale5, ed era una persona gentile e intelligente"

Fico contro Insinna dopo i fuorionda: Superato limite della decenza

Fico contro Insinna: Con fuorionda superato limite della decenza

Il conduttore è al centro della polemica dopo aver insultato i concorrenti di 'Affari tuoi'

Vespa scrive al cda Rai: Sono un artista, no a tagli compenso

Vespa scrive al cda Rai: Sono un artista, no a tagli compenso

E il M5S va all'attacco: "Non fa informazione, valutare chiusura di Porta a Porta"