Domenica 22 Ottobre 2017 - 22:00

Udinese-Juve, le pagelle: Khedira super, Buffon c'è e Higuain cresce

Buona la prestazione di Jankto e Perica

Udinese - Juventus

Le pagelle di Udinese-Juventus 2-6, incontro valido per la nona giornata di Serie A.

UDINESE

BIZZARI 5 Tutto si immaginava, salvo che a tradirlo fosse un compagno di squadra. Poi però dopo Samir arriva la capocciata di Khedira. E altri due gol del tedesco, e Rugani e Pjanic...

ADNAN 6 Gioca a destra, lui che è mancino. E si arrangia. Uno tignoso, l'iracheno, che fa cacciare Mandzukic. STRYDER (27' st) 5 Un disastro.

DANILO 5 Andante ma non troppo. Segna il gol del pari e si addormenta su Rugani.

NUYTINK 5 Legnoso. Anche lui dorme su Rugani.

SAMIR 5 Un autogol da Gialappa's e poco d'altro. PEZZELLA (23' st) 5 Mezz'ora da incubo.

FOFANA 5 Non è lo stesso dell'anno scorso.

HALFREDSSON 5 L'esatto contrario di Fofana: brutto da vedere eppure concretissimo. Fino a quando regge la gamba.

JANKTO 6 Il talento c'è e si vede. E prova anche a castigare Buffon con un paio di conclusioni velenose.

DE PAUL 4,5 Non è in giornata di ispirazione, l'argentino. Lo si nota subito.

MAXI LOPEZ 4 Tranquilli, c'è. Ma non si vede mai.

PERICA 6 Gli bastano 7 minuti per timbrare il cartellino con un gesto di buona fattura tecnica. BAJIC (37' st) ng

All. DELNERI 4 La pesante sconfitta è anche colpa sua.

JUVENTUS

BUFFON 7 Sette minuti e Perica lo infila, poi però nega due volte il gol a Jankto e si supera su un cross sporco di Halfredsson. Per neutralizzare la testata di Danilo ci vorrebbe Batman...

LICHTSTEINER 6,5 Sulla destra, dove spopola Cuadrado, si preoccupa di non concedere nulla agli avversari. BERNARDESCHI (45' st) ng.

RUGANI 6 Da una sua ingenuità scaturisce il vantaggio friulano. Troppo timido, come al solito, ma è micidiale nel colpo di testa del 3-2 e nell'assist per Khedira in occasione del 4-2.

CHIELLINI 6 Si fa gabbare da Perica, che lo 'scherza' in contropiede. Poi però lotta come al solito.

ALEX SANDRO 6 In crescita rispetto alle ultime uscite, ma non è ancora lo stesso della scorsa stagione. E Allegri urla.

PJANIC 7 L'unico in grado di dare profondità e imprevedibilità alla manovra della Juventus.

KHEDIRA 8 Meglio come implacabile goleador (una tripletta) che da centrocampista playmaker. Però classe ed esperienza si sentono.

CUADRADO 7 Dal suo piede partono cross micidiali per Mandzukic e Khedira che confeziona il sorpasso. Gerovitalizzato. BARZAGLI (33' st) ng.

DYBALA 5,5 Pochi Guzzi, molte pause. La Joya è stanco, tutto qui.

DOUGLAS COSTA (23' st) 6 Qualche dribbling.

MANDZUKIC 4 Si fa tradire dai nervi, un bisticcio e una parola di troppo gli costano il rosso dopo nemmeno mezz'ora.

HIGUAIN 6,5 Che sia un periodo maledetto lo testimonia il palo centrato nel primo tempo. Ma è in ripresa.

All. ALLEGRI 7 Vittorie così fanno bene al cuore.

ARBITRO. DOVERI 5 Fiscale l'espulsione di Mandzukic (che reclamava per un penalty), mezzo rigore su Stryder non fischiato, piccole imprecisioni.
 

Scritto da 
  • Vittorio Oreggia
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Inter, dopo Nainggolan piace Suso. Il Milan vuole Brozovic

Nerazzurri pronti a mettere sul piatto una quindicina di milioni di euro e un giocatore. Mirante alla Roma

Emre Can al J Medical per le visite mediche

Emre Can è della Juventus: la firma fino al 2022

Dopo le visite mediche il centrocampista tedesco ha subito siglato il contratto. Avrà la maglia numero 23

ESP, Primera Division, FC Valencia vs Granada CF

Juve, per Joao Cancelo è solo questione di dettagli. E oggi è il giorno di Emre Can

Quasi fatta per l'esterno del Valencia. Prezzo fissato a 38 milioni. E si aprono nuove piste tra Torino e Parigi

Spezia - Parma

Parma accusato di tentato illecito: promozione in Serie A a rischio

La procura Figc ha indagato su alcuni messaggi inviati tra giocatori prima della partita con lo Spezia