Domenica 13 Maggio 2018 - 11:45

Ufficiale il divorzio tra lo Zenit e Mancini: Nazionale più vicina

Ok alla rescissione anticipata del contratto

GER, UEFA EL, RB Leipzig vs Zenit St. Petersburg

E' ufficiale il divorzio tra Roberto Mancini e Zenit San Pietroburgo. In una nota sul sito, il club russo annuncia l'accordo con il tecnico per la rescissione anticipata del contratto che "sarà risolto di comune accordo, senza alcun indennizzo". E' il 'via libera' che consente allo jesino, arrivato a guidare la squadra russa nel giugno 2017, di potersi legare alla Nazionale italiana e diventare il prossimo ct. Lo Zenit "augura a Mancini tutto il meglio per i suoi impegni futuri e lo ringrazia per il periodo trascorso a San Pietroburgo".

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Gaetano Scirea

Gaetano Scirea: avrebbe 65 anni il 'gentleman' del calcio italiano

Morì in un incidente in Polonia nel 1989. Dai sette Scudetti con la Juve alla Coppa del Mondo: gli straordinari traguardi di uno dei difensori più forti di sempre

Coverciano, primo giorno di ritiro per la Nazionale di Roberto Mancini

Mancini alla prova del primo ritiro: "Possiamo dare molto. Buffon? Porte aperte"

Stesso discorso anche per De Rossi. Grandi speranze su Balotelli: "Dipende tutto da lui, dovrà dare il massimo"

Sampdoria - Napoli

Sarri rifiuta lo Zenit e si avvicina al Chelsea

Ma resta da risolvere il nodo di Conte, legato ai 'Blues' ancora per una stagione

TOPSHOT-FBL-LIGA-ESP-BARCELONA-REAL SOCIEDAD

Ufficiale, Iniesta al Vissel Kobe: "Sfida importante per la mia carriera"

L'ingaggio dello spagnolo sarà di circa 30 milioni di dollari