Venerdì 24 Aprile 2015 - 14:21

Unicredit in spolvero dopo accordo con Santander, per polo asset management opzione Ipo

(Finanza.com) Fitti acquisti su Unicredit che viaggia nelle posizioni di testa del Ftse Mib con un progresso del 2,69% a quota 6,418 euro. Ieri è stato siglato l'accordo preliminare non vincolante e in esclusiva con Santander e società affiliate di Warburg Pincus e General Atlantic per integrare Pioneer Investments e Santander Asset Management (SAM) andando a creare un polo dell'asset management con circa 400 miliardi di Euro di masse gestite.
Secondo gli analisti di Mediobanca Securities, che hanno rating outperform con prezzo obiettivo a 8,3 euro su Unicredit, l'accordo porterà successivamente alla quotazione della nuova entità Pioneer Investments e nel futuro ci sono anche operazioni di M&A da parte della nuova società per completare la propria offerta di prodotti. Oggi su Unicredit si sono espressi anche gli analisti di Bernstein che ha alzato il prezzo obiettivo a 7,6 euro da 7 euro confermando il rating outperform.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Francoforte, la conferenza stampa del presidente BCE Mario Draghi

Germania dalla Corte europea contro aiuti Bce alla zona euro

Il presidente della corte federale ha dichiarato che "esistono ragionevoli motivi' per credere che l'acquisto di titoli di Stato sia stato illegale

Silva International Investments acquista la media company SportBusiness Group

Con la nuova proprietà SportBusiness Group sarà una piattaforma ancora più ampia per la crescita e il successo, sia nei servizi esistenti che nelle nuove aree

Borsa, Milano chiude debole: bene Generali, giù Ferrari

Borsa, Milano chiude debole: bene Generali, giù Ferrari

Lo spread tra Btp e Bund tedesco termina la seduta a 152 punti base

Handout photo of a close-up look of the future USS Sioux City LCS at the Fincantieri/Marinetter Marine Corp shipyard in Marinette, Wisconsin

Francia nazionalizza cantieri Stx e Fincantieri crolla in Borsa

Il ministro del Tesoro Le Maire martedì prossimo a Roma incontra Padoan e Calenda che definiscono grave la decisione