Giovedì 18 Maggio 2017 - 13:00

Russiagate, ex capo Fbi Mueller nominato procuratore speciale

Indagherà sui rapporti Trump e Cremlino. E c'è chi incomincia a parlare di rischio impeachment

Usa, ex capo Fbi indagherà su Russiagate: sotto la lente rapporti tra Trump e Cremlino

 Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha nominato l'ex direttore dell'Fbi Robert Mueller 'procuratore speciale' col compito di indagare sul 'Russiagate', ovvero sulle presunte interferenze russe nelle elezioni Usa del 2016 e sui legami tra l'attuale presidente Donald Trump e il Cremlino.  La decisione è stata annunciata dal numero due del Dipartimento Rod Rosenstein: "E' necessario un procuratore speciale affinché il popolo americano abbia completa fiducia nel risultato" delle indagini. Mueller ha diretto l'Fbi per dodici anni sotto la presidenza di George W. Bush e di Barack Obama, fino al 2013 quando a succedergli è arrivato James Comey, recentemente estromesso dall'incarico proprio da Trump. E c'è chi incomincia a parlare di rischio impeachment per il magnate newyorkese. 

LEGGI ANCHE Trump: Russiagate? È la più grande caccia alle streghe della storia Usa

TRUMP: NO COLLUSIONE. "Un'indagine approfondita confermerà quello che già sappiamo, che non c'è stata collusione tra la mia campagna e qualsiasi entità straniera. Non vedo l'ora di concludere rapidamente questa vicenda". Questo il commento del presidente americano.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nasa lancia il satellite Tess: in missione per cercare nuovi pianeti

Il nuovo telescopio pronto a scovare nuovi mondi, anche potenzialmente capaci di ospitare vita

Trump hosts Japanese PM Abe at his Florida resort

Cade segreto: ex modella Playboy può rivelare relazione con Trump

Dopo il caso di Stormy Daniels, spunta quello di Karen McDougal

FILES-CUBA-POLITICS-CASTRO-DIAZ-CANEL

Cuba: Miguel Diaz-Canel, uomo del sistema pronto a succedere ai Castro

Primo vice presidente e numero due del governo cubano: 57 anni, non porterà l'uniforme militare e non sarà il primo segretario del Partito comunista cubano

Cuba, Presidente cubano Raul Castro durante l'assemblea Nazinale

Cuba, Diaz-Canel unico candidato per successione a Raul Castro

Candidato a succedere al presidente uscente Raul Castro. Civile di 57 anni, non ha vissuto la rivoluzione del 1959