Lunedì 13 Ottobre 2014 - 14:20

Usa, proteste contro uccisione Michael Brown a St. Louis: 17 arresti

IMG

St. Louis (Missouri, Usa), 13 ott. (LaPresse/AP) - La polizia ha arrestato 17 dimostranti a Shaw, un sobborgo di St. Louis in cui si sono tenute manifestazioni contro l'uccisione del ragazzo 18enne di colore Michael Brown, avvenuta ad agosto per mano di un poliziotto bianco. Lo rende noto il capo della polizia di St. Louis Sam Dotson, affermando che le manifestazioni erano iniziate domenica mattina. Shaw è il sobborgo in cui la scorsa settimana un altro ragazzo di colore di 18 anni è stato ucciso da un agente bianco fuori servizio. I manifestanti, ha spiegato Dotson, hanno marciato verso un piccolo supermercato cercando di forzarne le porte; la polizia in assetto antisommossa ha cercato di disperdere la folla, ma circa 50 persone hanno formato una catena umana. Circa metà di loro ha poi desistito, ma "le persone che sono rimaste hanno fatto la scelta consapevole di essere arrestate", ha detto Dotson.

Nei disordini un agente è rimasto ferito lievemente, colpito da un sasso; gli agenti hanno usato lo spray al peperoncino per fermare le persone che sono state poi arrestate. Sono stati accusati di assembramento illegale, ma sono stati poi rilasciati.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

"Islam religione di pace... eterna". Charlie Hebdo nella bufera

La copertina del settimanale accende le polemiche per l'ironia sull'attentato a Barcellona

Balla la Macarena per strada: 14enne arrestato in Arabia Saudita

Il video mentre attraversa la strada al passo di danza è diventato virale dopo un anno scatenando la reazione della polizia saudita

Violenti scontri nella notte dopo la visita di Trump a Phoenix

"Charlottesville, media disonesti". Scontri a convegno Trump

Il presidente americano parla anche di Messico e Corea del Nord. Spary urticanti sui manifestanti anti-Trump

Barcellona, libero un arrestato. Documento Isis in covo di Alcanar

Un altro imputato resterà in carcere ancora per 72 ore. Negata la cauzione agli altri due. Chemlal: "Volevamo colpire la Sagrada Familia"