Mercoledì 02 Novembre 2011 - 13:30

Usa, realizzato nuovo dispositivo per trovare efficacemente i melanomi

IMG

Washington (Usa), 2 nov. (LaPresse/AP) - Presto i dermatologi avranno a disposizione un aiuto di alta tecnologia per stabilire quali nei sospetti dovranno essere rimossi e controllati per capire se c'è un melanoma, la forma di cancro più mortale. La Food and drug administration statunitense ha approvato oggi il dispositivo, chiamato MelaFind, che crea immagini dettagliate delle macchie sulla pelle e usa un computer per analizzarle alla ricerca di un cancro, offrendo una specie di secondo parere ai medici. La speranza è quella di trovare più melanomi e più rapidamente. Quasi tutti i pazienti a cui viene diagnosticato il melanoma al primo stadio possono essere curati e guarire, ma l'85% dei casi all'ultimo stadio muore entro cinque anni. Il dispositivo portatile compara le immagini con un database di oltre 10mila foto d'archivio e raccomanda se eseguire o meno una biopsia. Il MelaFind è prodotto dalla Mela Sciences di Irvington, nello Stato di New York.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sede Ema, oggi il verdetto

Agenzia del farmaco, il sorteggio decide per Amsterdam

La terza votazione è finita 13 a 13. Milano sfortunata nell'estrazione. Vola via un indotto da 1,7 miliardi all'anno. Gentiloni: "Che beffa!"

Cavo dell'iPhone danneggiato: muore folgorata 14enne vietnamita

Le Thi Xoan è deceduta durante la notte, col telefono attaccato alla presa

Ema, attesa per la scelta della sede: Milano spera, Bratislava favorita

L'Unione europea si prepara a designare le città che ospiteranno l'Agenzia europea del farmaco e l'Autorità bancaria europea

Golpe in Zimbabwe: il presidente Mugabe nelle mani dell'esercito

Zimbabwe, Cnn: Mugabe accetta di dimettersi, immunità per lui e moglie

Il presidente ha deciso di lasciare e ha già scritto la lettera