Giovedì 29 Giugno 2017 - 23:00

Usa, Venus Williams coinvolta in incidente stradale: un morto

L'auto della tennista addosso al 78enne a un incrocio a Palm Beach Gardens, in Florida

Usa, Venus Williams coinvolta in incidente stradale in Florida: un morto

La tennista Venus Williams è stata coinvolta in un incidente stradale a Palm Beach, in Florida, in cui è morto un uomo di 78 anni. La notizia è stata riportata dal sito Tmz. Secondo la testimonianza raccolta dalla testata della moglie della vittima, che era alla guida, l'auto della tennista lo scorso 9 giugno le è venuta addosso a un incrocio a Palm Beach Gardens.  L'uomo ha subito un trauma cranico e subito portato in ospedale, dove è morto due settimane dopo. Anche la moglie ha subito diverse fratture e ferite ma se l'è cavata. L'avvocato della Williams, Malcolm Cunningham, ha spiegato che la tennista aveva il semaforo verde quando ha fatto immissione nell'incrocio e "la relazione della polizia stima che la signora Williams stava viaggiando a 5 miglia orarie quando la signora Barson si è schiantata contro la sua auto", aggiungendo che si è trattato di "un incidente sfortunato e Venus esprime le sue più profonde condoglianze alla famiglia che ha perso una persona amata".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nadal vince Us Open per terza volta: Anderson ko in finale

Nadal vince Us Open per terza volta: Anderson ko in finale

Vittoria facile dello spagnolo in tre set 6-3, 6-3, 6-4

US Open di Tennis a New York

Us Open, addio sfida Federer-Nadal: svizzero battuto da Del Potro

Ai quarti del torneo l'argentino ha mandato a casa il campione negando ai tifosi una sfida tra titani

Us Open, passano ai quarti Federer, Del Potro e a sorpresa Rublev

Us Open, passano ai quarti Federer, Del Potro e a sorpresa Rublev

Nel torneo femminile superano il turno Keys, Vandeweghe e Kanepi

Nadal: "Fognini? Hanno aspettato troppo a sospenderlo"

Nadal: "Fognini? Hanno aspettato troppo a sospenderlo"

Il ligure è stato sanzionato per gli insulti sessisti indirizzati all'arbitro svedese Louise Engzell