Domenica 05 Novembre 2017 - 13:00

Venezia, corpo di un neonato trovato in una discarica

Rinvenuto da due dipendenti nella struttura di raccolta di Musile del Piave. Non è stato ancora possibile stabilirne il sesso. Era in un sacchetto di plastica

Esplosione di un ordigno davanti alla porta di un abitazione a Pioltello

Un neonato (il sesso non è ancora stato stabilito) è stato trovato questa mattina nella discarica di Musile del Piave vicino a Venezia. Sono stati due lavoratori della discarica a intrevederlo tra la spazzatura, chiuso in un sacchetto di plastica. Il corpo del piccino era già molto decomposto ed è per questo che il sesso non è stato ancora stabilito. Ovviamente, i lavori nella discarica si sono immediatamente fermati e sono stati chiamati i carabinieri.

E' stata subito ordinata l'autopsia, ma non sarà facile stabilire la provenienza del neonato perché nella discarica di Musile del Piave arrivano rifiuti da diverse regioni del centro e del nord. I carabinieri hanno lanciato un appello affinché chiunque abbia visto o sappia qualcosa si faccia vivo in qualunque forma-

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Vigili del Fuoco e non vedenti: a sciare insieme sulle Dolomiti

L'iniziativa dei pompieri di Belluno. Ogni non vedente ha la sua "guida" che lo accompagna sia in discesa che sulle piste di fondo

"5mila euro o sfregio tuo figlio con acido": arrestato per estorsione a Padova

Le minacce a una donna di un ragazzo di 25 anni con piccoli precedenti penali

Verona, donna fatta a pezzi: fermati convivente e nipote

Il corpo della 46enne marocchina era stato smembrato in una decina di parti con una motosega

FILE PHOTO: The logo of Veneto Banca bank is seen in Venice

Veneto Banca, maxi sequestro da 59 milioni di euro

Coinvolte sette persone in operazioni di "portage" su pacchetti obbligazionari e azionari