Sabato 12 Agosto 2017 - 08:30

Venezuela, Trump non esclude opzione militare. Caracas: "Follia"

Il presidente Usa ha rifiutato un colloquio con Maduro, fino a quando non sarà "ripristinata la democrazia nel Paese"

Venezuela, Trump non esclude opzione militare. Caracas: "Minaccia è follia"

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha detto che non esclude una "opzione militare" in relazione alla crisi in Venezuela, un paese che, a suo parere, è impantanato in un "pasticcio molto pericoloso". Il presidente Trump ha parlato dopo l'incontro con il Segretario di Stato, Rex Tillerson, il consigliere per la sicurezza nazionale, H. R. McMaster, e l'ambasciatore degli Stati Uniti alle Nazioni Unite, Nikki Haley.

Trump ha rifiutato un colloquio telefonico con il suo omologo venezuelano Maduro fino a quando non sarà "ripristinata la democrazia nel Paese". Lo afferma la Casa Bianca in un comunicato. "Trump - aggiunge la Casa Bianca - ha chiesto a Maduro il rispetto della Costituzione, elezioni libere ed eque, la liberazione dei prigionieri politici e la cessazione delle violazioni dei diritti umani. Al contrario, Maduro ha sceltola via della dittatura".

Risponde a Trump il ministro della Difesa del paese sudamericano Vladimir Padrino sostenendo che la minaccia dell'intervento militare del presidente Trump in Venezuela è una "follia". Lo ha affermato in una intervista alla tv di Stato: "È un atto di follia, è un atto di estremismo supremo: c'è un'élite estremista che governa gli Stati Uniti". "Come soldato - aggiunge - sono sicuro che saremo tutti in prima linea a difendere gli interessi e la sovranità di questo caro Venezuela". Secondo il ministro delle comunicazioni Ernesto Villegas si tratta infatti "di una minaccia senza precedenti alla sovranità nazionale".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

"Islam religione di pace... eterna". Charlie Hebdo nella bufera

La copertina del settimanale accende le polemiche per l'ironia sull'attentato a Barcellona

Balla la Macarena per strada: 14enne arrestato in Arabia Saudita

Il video mentre attraversa la strada al passo di danza è diventato virale dopo un anno scatenando la reazione della polizia saudita

Violenti scontri nella notte dopo la visita di Trump a Phoenix

"Charlottesville, media disonesti". Scontri a convegno Trump

Il presidente americano parla anche di Messico e Corea del Nord. Spary urticanti sui manifestanti anti-Trump

Barcellona, libero un arrestato. Documento Isis in covo di Alcanar

Un altro imputato resterà in carcere ancora per 72 ore. Negata la cauzione agli altri due. Chemlal: "Volevamo colpire la Sagrada Familia"