Mercoledì 13 Dicembre 2017 - 11:45
Loading the player...
Autore: reuters

Ventiduenne di Barletta segregata in Egitto dai suoceri

(LaPresse) E' rimasta segregata per sette mesi, in Egitto, nella casa dei suoceri: è successo a una 22enne di Barletta, madre di un bimbo di 2 anni. Il marito avrebbe lasciato lei e il figlio a casa dei suoi genitori, in un villaggio poco lontano dal Cairo, per tornare in Italia. In casa dei suoceri la donna è stata privata di cibo, acqua e altri beni di prima necessità. La scorsa settimana è riuscita a fuggire, dopo aver contattato un'amica, e a raggiungere l'aeroporto del Cairo per tornare in Italia.