Martedì 07 Febbraio 2017 - 12:00
Loading the player...
Autore: Cantile

Arrestati 46 membri del clan dei Casalesi: mercato droga e slot machine

“Il clan era dedito all’estorsione ai danni degli esercenti per quanto riguarda il settore delle slot machine: c’era l’imposizione di una piattaforma on line ai bar e agli esercenti commerciali. Il 60% dei proventi venira ritirato degli uomini di fiducia del capo clan. C’era poi la piazza di spaccio”. Lo hanno spiegato ai giornalisti i carabinieri di Casal di Principe, che hanno eseguito 46 arresti nei confronti di indagati ritenuti membri del clan dei Casalesi e sospettati di associazione di tipo mafioso, concorso esterno in associazione di tipo mafioso, ricettazione, estorsione, illecita concorrenza con minaccia o violenza, intestazione fittizia di beni, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione illegale di armi. Le indagini hanno riguardato il periodo da andava “da agosto 2014 a maggio 2015”.

Ti potrebbe interessare anche