Giovedì 07 Dicembre 2017 - 18:00
Loading the player...
Autore: LaPresse

Avvelenati con il tallio, arrestato il nipote

L'ombra di una setta dietro il triplice delitto di Nova Milanese. Mattia Del Zotto, il 27enne arrestato per aver ucciso con il tallio due nonni e una zia, negli ultimi tempi avrebbe aderito a una religione o a un gruppo non ben identificato. A raccontarlo è la mamma del ragazzo che è accusato anche di tentato omicidio di altre 5 persone, tra cui i nonni paterni e una zia. Lui dichiara di non voler collaborare: "Ho punito gli impuri", la confessione di Del Zotto dopo il fermo. Il giovane è stato incastrato dalle mail e dai tabulati telefonici del suo cellulare.