Lunedì 23 Gennaio 2017 - 12:00
Loading the player...
Autore: Reuters

Dopo 20 anni torna Trainspotting, premier in Scozia

Il regista Danny Boyle stava solo aspettando la sceneggiatura giusta per rimettersi dietro la macchina da presa e girare il nuovo Trainspotting. Ci sono voluti 20 anni ma ci è riuscito e la pellicola è finalmente nelle sale al cinema. Liberamente ispirato al romanzo di Irvine Wels '‘Porno'’, il film riprende i personaggi del primo capitolo, ma non sono più tanto alle prese con la droga ma con l’'idea di fare soldi con il business della pornografia. Alla premier di Edimburgo in Scozia, Boyle ha sottolineato: "“La verità è che non avevamo una buona sceneggiatura fino ad oggi”". Anche il protagonista Edward McGregor si è detto soddisfatto dello script. “"E’' una bella scrittura, molto intelligente ed emozionale e sono contento di avere la possibilità di interpretare di nuovo quel ruolo. Questi personaggi è come se li conoscessimo, come se fossero nostri amici o qualcosa di simile e quindi è un po’ come tornare e scoprire cosa stanno combinando ora". Il film del 1996 ha avuto un enorme successo di pubblico e di critica e ha dato voce a una parte della società britannica sconosciuta ai più. Come per il primo film, anche 'T2' presenta elementi di divertimento e altri più strazianti. Trainspotting si è conquistato un gran seguito di persone ed è diventato un cult capace di lanciare le carriere degli attori nel mondo.