Mercoledì 18 Ottobre 2017 - 11:30
Loading the player...
Autore: Guardia di Finanza

Gasolio rubato in Libia e rivenduto in Italia, arresti

La guardia di finanza ha sgominato un'associazione a delinquere internazionale che riciclava gasolio libico rubato dalla raffineria di Zawyia, a 40 km ovest di Tripoli, trasportato via mare in Sicilia e successivamente immesso nel mercato italiano ed europeo. Militari del comando provinciale di Catania hanno arrestato sei persone. Altri tre libici sono ricercati. Dopo il furto il gasolio veniva scortato da milizie libiche e portato in Sicilia e poi immesso nel mercato italiano e europeo mediante una società maltese.