Giovedì 19 Aprile 2018 - 12:30
Loading the player...
Autore: Carabinieri

Mafia, colpita la rete di Messina Denaro

Si stringe il cerchio sul boss latitante di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro, ricercato da 15 anni: polizia, carabinieri e direzione investigativa antimafia hanno eseguito un provvedimento di fermo nei confronti di 21 presunti affiliati alle famiglie mafiose del Trapanese di Castelvetrano, Campobello di Mazara e Partanna. In manette sono finiti anche due cognati del capomafia. Le accuse nei confronti degli indagati sono, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento, detenzione di armi e intestazione fittizia di beni.