Martedì 08 Marzo 2016 - 10:30
Loading the player...
Autore: Polizia di Stato

Mafia, nel Trapanese sequestro di beni per 6 mln a imprenditori collusi

La polizia di Stato di Trapani e la guardia di finanza stanno eseguendo un sequestro di beni per un valore di circa 6 milioni di euro, nei confronti di due imprenditori collusi con esponenti di famiglie mafiose della provincia di Trapani, attivi nel settore edile, da anni operanti soprattutto nel settore dei lavori appaltati da enti pubblici in Sicilia. Le indagini hanno permesso di accertare l'asservimento del gruppo imprenditoriale 'Candela' alla famiglia trapanese di Cosa Nostra, alla quale i Candela hanno garantito ingenti risorse economiche nel redditizio settore degli appalti pubblici. E' stato ottenuto dal tribunale Sezione Misure di Prevenzione di Trapani il sequestro anticipato ai fini della confisca di 8 beni immobili, 37 beni mobili registrati , 5 società/imprese, 10 partecipazioni in altre società e 114 tra conti correnti e rapporti bancari di altra natura.