Sabato 20 Gennaio 2018 - 10:30
Loading the player...
Autore: LaPresse

Verso il voto, le scelte che non piacciono

Beppe Grillo ha chiuso a possibili alleanze per i 5 stelle in vista delle prossime elezioni del 4 marzo. Una posizione, quella del fondatore del Movimento, che contrasta con quella del candidato premier Di Maio che ha già chiarito che le intese, con questa legge elettorale, sono l'unico modo per governare. Accordo fatto invece nel centrodestra tra Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia e l'UDC dei centristi Cesa e Fitto. Ma nel Carroccio è scontro tra Salvini e Maroni sulla candidatura di Giulia Bongiorno. E a sinistra Pietro Grasso ha spiegato i motivi del mancato sostegno a Giorgio Gori, candidato governatore del Pd in Lombardia. "Candidato imposto e in continuità col centrodestra", ha chiarito il leader di Liberi e Uguali