Venerdì 17 Febbraio 2017 - 19:45
Loading the player...
Autore: lapresse

Via libera del governo ai licenziamenti lampo nella Pa

E' arrivato dal Consiglio di ministri il primo via libera ai decreti «Madia bis» sul taglio delle partecipate e sul licenziamento lampo nella pubblica amministrazione. Sono norme che corregono i testi originari, già in vigore, dopo la parziale bocciatura della Consulta. Sui licenziamenti l'impianto non cambia. Sospensione in 48 ore e fine del rapporto di lavoro entro un mese per chi viene scoperto a strisciare il badge per andare poi via: i colleghi o i dirigenti che fingono di non vedere rischiano a loro volta il licenziamento. Entro il 30 giugno gli enti pubblici dovranno decidere le partecipate da eliminare perché fuori dai nuovi target (fatturato sotto un milione di euro, più amministratori che dipendenti). Rispetto al testo originario, c'è una proroga di tre mesi, per venire incontro alle richieste delle Regioni